Tu sei qui

È questa l’Inclusione che vogliamo! Concorso per studenti delle scuole di ogni ordine e grado

red -  Il Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione, il Laboratorio La.R.I.O.S. dell’Università di Padova e la Società Italiana per l’Orientamento indicono nell’ambito dell’International Conference “Counseling e support. Decent Work, Equity and Inclusion: Passwords for the Present and the Future” che si terrà a Padova dal 5 al 7 ottobre 2017, il CONCORSO PER LE SCUOLE di ogni ordine e grado sul tema “È questa l’Inclusione che vogliamo!”

L’iniziativa si propone di stimolare nelle scuole di ogni ordine e grado approfondimenti e riflessioni a proposito dei diritti umani e dell’inclusione scolastica e sociale. 

Al concorso possono partecipare studenti e scolaresche delle scuole pubbliche e private, italiane e straniere. 

Il termine ultimo per inviare gli elaborati è il 30 luglio 2017. 

Tutti gli elaborati che perverranno entro la data stabilita saranno pubblicati nel sito del Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione e del Larios (http://larios.psy.unipd.it/it/) dal 1 settembre 2017. 

I vincitori del concorso “È questa l’inclusione che vogliamo!” saranno resi noti entro il 30 settembre 2017

La partecipazione all’iniziativa è gratuita. Restano a carico dei partecipanti (singoli studenti, classi ed istituti scolastici) le spese eventuali di spedizione degli elaborati. 

Sono ammessi lavori e opere creative in tutte le forme espressive ed artistiche 

testi: temi, poesie, racconti, sceneggiature, ecc.; 

immagini, audio e video: elaborati grafici, loghi, disegni, fotografie, pitture, sculture, modelli, plastici, cartelloni, giochi, composizioni musicali, canzoni, spot, cortometraggi, ecc.. 

Le opere di cui sopra dovranno pervenire entro la data di scadenza per posta elettronica, per posta ordinaria o consegnati a mano previo appuntamento al Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione, Via Ognissanti 72 - 35129 Padova tel. 049 827-7817 o 6677, email: [email protected] 

Le scuole interessate a ricevere gratuitamente materiali e indicazioni bibliografiche a proposito del tema dell’inclusione possono indirizzare le loro richieste al medesimo indirizzo. 

Premi 

Saranno nominati tre vincitori “pari merito”: 

 Ciascun vincitore riceverà un premio di euro 500,00. 

- Se il premio sarà utilizzato da una scuola per l’acquisto di materiali didattici utili all’inclusione il premio sarà portato a euro 1000,00. 

- Se il premio verrà utilizzato a sostegno di progetti di inclusione in atto in paesi in via di sviluppo il premio sarà portato a euro 1500,00. 

 In alternativa ai premi di cui sopra, la/le scuole vincitrici potranno beneficiare di un’attività di aggiornamento che sarà condotta da ricercatori e docenti universitari particolarmente esperti di inclusione scolastica (tutte le scuole interessate possono richiedere il progetto formativo in questione al Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione, email: [email protected]). 

 In alternativa ai premi di cui sopra, la/le classi vincitrici potranno beneficiare di un’attività educativa di gruppo finalizzata allo sviluppo delle abilità sociali e relazionali necessarie alla realizzazione di un contesto classe inclusivo. L’attività in questione sarà condotta da ricercatori e docenti universitari particolarmente esperti di inclusione scolastica (tutte le scuole interessate possono richiedere il progetto educativo in questione al Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione, email: [email protected]). 

La cerimonia si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università di Padova il 7 Ottobre 2017 in occasione della giornata mondiale del lavoro dignitoso e della chiusura dell’International Conference “Counseling and support. Decent work, Equity and Inclusion: Passwords for the present and the future”. 

I lavori a concorso saranno valutati da una giuria internazionale composta da esperti per i loro studi in materia di inclusione. 

A suo insindacabile giudizio e a maggioranza assoluta la giuria indicherà i tre vincitori, indicando brevemente le ragioni e i criteri che hanno determinato la loro scelta. La giuria di esperti, inoltre, potrà indicare anche altri elaborati che potrebbero essere meritevoli di speciale menzione. 

All’atto dell’invio dei materiali i partecipanti riconoscono la propria esclusiva responsabilità per tutti i contributi inviati, esonerando i promotori del concorso da ogni responsabilità. 

Ogni partecipante con l’invio garantisce che tutti i contributi non siano protetti da copyright, di godere di ogni diritto di utilizzo degli stessi, e di consentire la loro eventuale divulgazione. Gli autori, inviando i lavori prodotti, cedono tutti i diritti di utilizzo agli organizzatori del concorso “È questa l’inclusione che vogliamo!” in via definitiva e a titolo gratuito, che potranno utilizzarli in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo in Italia e all’estero. 

Gli organizzatori si riservano la possibilità di escludere dal concorso gli elaborati nel caso in cui non siano rispettate le norme previste dal presente concorso. 

I materiali inviati non saranno restituiti, salvo esplicita richiesta e con impegno al ritiro presso la sede del Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione dell’Università di Padova. 

Gli elaborati inviati dovranno essere accompagnati da una scheda di partecipazione che può essere richiesta al Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione. 

Per maggiori informazioni sul concorso e sulle modalità di partecipazione contattare la dott.ssa Carla Tonin al seguente indirizzo: [email protected] o [email protected]

Categorie: 
Versione stampabile
rss facebook twitter google+

Categorie news