Tu sei qui

Matematica è cultura. Premio Archimede 2018 Unione Matematica Italiana (UMI) e Piano Nazionale Lauree Scientifiche (PNLS)

USR Piemonte - L'Unione Matematica Italiana (UMI), in collaborazione con il Piano Nazionale Lauree Scientifiche (PNLS) e con il suo sostanziale contributo, bandisce un concorso a premi volto:

• a stimolare l’educazione matematica dei giovani,

• a comprendere il profondo valore storico, culturale e sociale di questa disciplina col suo millenario contributo allo sviluppo della nostra civiltà,

Grazia Deledda, donna e scrittrice, a novant’anni dal Nobel per la letteratura

MIUR - Progetti, iniziative e seminari per promuovere tra le nuove generazioni la conoscenza della produzione di Grazia Deledda - unica donna italiana ad avere ricevuto il premio Nobel per la letteratura - e riflettere sui temi delle pari opportunità e della lotta per l’autonomia e la libertà della donna attraverso lo studio della sua vicenda personale. 

Certame Nazionale Dantesco. Concorso per studenti delle scuole secondarie di secondo grado

red - L'IIS “RITA LEVI-MONTALCINI” di Casarano (LE), in ottemperanza alla circ. min. 16 dicembre 2009 n.98 ( D.M.22 ottobre 2009 di definizione del programma nazionale di promozione delle eccellenze degli studenti delle scuole secondarie superiori di 2°), indice, per l’a.s.2016-2017, l’8° CERTAME NAZIONALE DANTESC “DANTE MAGGIORE, DANTE MINORE” a dimostrazione che  la grandezza di Dante non è racchiusa solo nella DIVINA  COMMEDIA, ma si estende anche alle cosiddette “Opere minori” , nelle quali è facile ritrovare molteplici legami e corrispondenze del percorso narrativo e spirituale, per meglio comprendere il messaggio dell'Uomo e del Poeta.

È questa l’Inclusione che vogliamo! Concorso per studenti delle scuole di ogni ordine e grado

red -  Il Centro di Ateneo per la Disabilità e l’Inclusione, il Laboratorio La.R.I.O.S. dell’Università di Padova e la Società Italiana per l’Orientamento indicono nell’ambito dell’International Conference “Counseling e support. Decent Work, Equity and Inclusion: Passwords for the Present and the Future” che si terrà a Padova dal 5 al 7 ottobre 2017, il CONCORSO PER LE SCUOLE di ogni ordine e grado sul tema “È questa l’Inclusione che vogliamo!”

Boccaccio Giovani. Concorso letterario per studenti delle scuole secondarie di II grado

red - L’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, con il patrocinio del Comune di Certaldo, del Comune di Firenze e dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa, promuove la quinta edizione del Concorso Letterario “Boccaccio Giovani”, nell'intento di invitare i ragazzi a immedesimarsi “novellieri”, ispirandosi all’universo narrativo di Giovanni Boccaccio, e cercando di riportarlo in vita nel contesto di oggi e con le dinamiche storiche attuali.

Programma le Regole. Concorso per la promozione del pensiero computazionale

MIUR - Il futuro di una società, di un’organizzazione, di un sistema, si fonda sulle regole che ha. Questo vale a tutti i livelli, da quello della realtà fisica (la natura) a quello delle relazioni sociali (popoli e nazioni) a quello della realtà virtuale (video giochi e simulazioni).

Un modo di capire come le regole determinano l’evoluzione di un certo scenario è quello di simularne uno attraverso la programmazione (coding). In tal modo, sfruttando la capacità unica dell’informatica di concretizzare ed animare qualunque mondo virtuale si voglia costruire, grazie alle sue possibilità di elaborare simboli di qualunque tipo, ci si può meglio rendere conto dell’impatto che le regole definite hanno sull’evoluzione dello scenario stesso.

Ridere sul serio. Concorso per la promozione degli aspetti positivi del ridere

red - L’Associazione culturale Zona Franca, nell’ambito del progetto “Tra realtà e illusione // ZonaFest2017”, presenta il concorso artistico “Ridere sul serio // Di.segno In.forma – 2^ ed.” per bambini e ragazzi tra i 5 e i 17 anni.

Il concorso è a partecipazione gratuita e si propone come un’esperienza di comunicazione grafico-artistica, il cui obiettivo principale è far ridere veramente, a promozione degli aspetti positivi del ridere e per una maggiore conoscenza del linguaggio del mondo giovanile.

HImoVIE. Concorso per Studenti degli Istituti Secondari di Secondo Grado

red - Anlaids e Arcobaleno Aids promuovono l'iniziativa HImoVie che si articola in un concorso - rivolto ad adolescenti dai 14 ai 19 anni - e in uno spettacolo teatrale itinerante per le scuole, rappresentato nelle principali città italiane.

Il tema del video-concorso è l’HIV. Possono partecipare tutti i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 19 anni, singolarmente oppure con un gruppo di compagni e amici, ma sempre a nome della classe e dell’istituto scolastico. Il concorso consiste nell’elaborazione di un video della durata minima di 3 minuti e, preferibilmente, della durata massima di 10 minuti.

Premio Carmelo Salanitro. Concorso in memoria nel consigliere pacifista e antifascista

Liceo Cutelli - Il Liceo Ginnasio Statale “Mario Cutelli” di Catania, al fine di favorire il potenziamento della formazione degli studenti, assegna mediante concorso tre borse di studio di € 500. Il concorso è denominato “Premio Carmelo Salanitro” in memoria del professore Carmelo Salanitro. 

Carmelo Salanitro, nato ad Adrano, in provincia di Catania, il 30 ottobre 1894, eletto nel 1920 consigliere provinciale come rappresentante del Partito Popolare. Dal 1937 fu docente di Latino e Greco presso il Liceo classico “Mario Cutelli” di Catania. La sua attività di antifascista e di pacifista, unita al suo rifiuto di iscriversi al Partito Nazionale Fascista, gli attirò contro le autorità che, su segnalazione del preside della scuola, lo arrestarono. Condannato a 18 anni da Tribunale speciale, fu recluso nel carcere di Civitavecchia e poi in quello di Sulmona. Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, fu consegnato ai tedeschi e deportato prima a Dachau in Germania, poi in Austria nel campo trincerato di San Valentino e, infine, in quello di Mauthausen, dove la notte tra il 23 e il 24 aprile 1945 venne ucciso nella camera a gas, alla vigilia della Liberazione italiana. Nei suoi scritti e nelle lettere inviate dal carcere ai familiari lasciò un'altissima testimonianza di fede e di rigore morale in difesa della libertà e della pace quali valori fondanti di un'autentica comunità democratica. 

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news