Tu sei qui

Il Giorno della Memoria. Risorse utili per riflettere sull'assurda tragedia dell'Olocausto

red - ll 27 gennaio si celebra la Giornata della memoria, una data stabilita per ricordare la Shoah e l’assurda tragedia dell'Olocausto. Tutte le scuole sono invitate a celebrare tale giornata, organizzando varie attività, convegni, seminari, etc. per far sensibilizzare gli studenti al tema e per riflettere circa la terribile esperienza che ha riguardato quei popoli in un’epoca non tanto lontana. Di seguito vengono suggerite alcune risorse utile per i Docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Come parlare della Shoah a scuola?

Charles Heimberg durante una tavola rotonda della Lega Internazionale contro il Razzismo e l'Antisemitismo (LICRA) tenutasi a Ginevra il 27 gennaio 2005, è intervenuto per proporre come parlare della Shoah nelle scuole. L'intervento di Heimberg è stato tradotto da Ernesto Perillo.

Una lista di libri utili per discutere in classe sulla triste vicenda della Shoah

Nel post vengono proposti 22 libri sul tema della Shoah, utili per affrontare degli interessanti dibattiti in classe. I docenti potranno effettuare una selezione dei testi suggeriti in base al contesto scolastico in cui operano. 

Mi riguarda? Percorso didattico sul Giorno della Memoria per la scuola primaria

L’insegnante Giulia Primavera ha strutturato un percorso didattico per il Giorno della Memoria rivolto agli studenti della scuola primaria. Dopo una fase di raccolta di materiali e di brainstorming guidato, si passa alla visione del film-documentario di Anna Frank e all’analisi di alcune pagine significative tratte dal “Diario di Anna Frank”. Il percorso continua con la lettura della Legge n. 211 del 20 luglio 2000 che istituisce proprio il “Giorno della Memoria” ogni anno il 27 gennaio e con la lettura del documento-testimonianza “Paura sotto le stelle”. Le ultime fasi prevedono inoltre la visione del film “Il bambino con il pigiama a righe” e la lettura del libro “Rosa Bianca” di Roberto Innocenti.

Testimonianza di Settimia Spizzichino

In occasione della “Giornata della memoria” del 2015, sul sito dell'Ufficio Scolastico per la Regione Sicilia è stata pubblicata la testimonianza di Settimia Spizzichino (1921-2000) deportata nel rastrellamento del ghetto di Roma e sopravvissuta al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Ha raccolto la storia della sua tragica esperienza nel libro “Gli anni rubati”. Ha dedicato gli ultimi anni della sua vita ad incontrare gli studenti delle scuole di tutta Italia.

Consulta la sezione dedicata: Giorno della Memoria

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news