Tu sei qui

#ioleggoperché2017. La lettura come grande passione da condividere a partire dalla scuola

Milano, 1 settembre 2017 – Torna per il terzo anno consecutivo #IOLEGGOPERCHÉ, la più grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori a sostegno delle biblioteche scolastiche di tutta Italia, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT) e della Rai, sotto gli auspici del Centro per il li- bro e la lettura (Cepell) e in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), l’Associazione Librai Italiani – Confcommercio (ALI) e l’Associazione Ita- liana Biblioteche (AIB).

Tutte le scuole – da quest’anno anche le scuole dell’infanzia, oltre a primarie e secon darie di primo e di secondo grado, statali o paritarie - sono chiamate a iscriversi e a gemellarsi (oppure a riconfermare la precedente iscrizione) attraverso il sito www.ioleggoperche.it con una o più librerie del proprio territorio entro il 2 ottobre 2017. 

Per sfruttare al massimo l’opportunità offerta da #ioleggoperché2017 e aumentare il numero delle donazioni per la propria biblioteca interna, le Scuole dovranno impegnarsi a promuovere e divulgare l’iniziativa, coinvolgendo al massimo insegnanti, studenti, genitori e chiunque voglia collaborare a far crescere le biblioteche scolastiche italiane recandosi fisicamente in libreria per donare uno o più libri in modo mirato.  

Quando il progetto entrerà nel vivo con le giornate dedicate alle donazioni nelle librerie (21- 29 ottobre), prenderà vita tra l’altro Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole: #ioleg- goperché2017 si allea infatti per il secondo anno con l’iniziativa promossa da MIUR e MiBACT in una proficua sinergia per comunicare insieme su una duplice piattaforma l’amore per i libri e il loro insostituibile valore culturale e formativo. 

Al termine dei 9 giorni di manifestazione, le scuole dovranno ritirare presso le librerie i volumi donati dai cittadini. Gli Editori contribuiranno donando alle biblioteche scolastiche un numero di libri equivalente alla donazione nazionale dei singoli cittadini (fino a un massimo di 100.000 copie). Il contributo degli editori verrà suddiviso tra le scuole che ne avranno fatta richiesta seguendo la procedura presente sul sito, e sarà ripartito tra febbraio e marzo 2018 tra i vari ordini scolastici, secondo disponibilità (i dettagli sono consultabili nel Regolamento su http://www.ioleggoperche.it/

NOVITA’ SOCIAL: CONTEST #ioleggoperchè2017

Dalla piattaforma e dai social network verrà lanciata a breve una nuova attività di #ioleggoperché, un concorso che ha l’obiettivo di incentivare la relazione tra Scuole e Librerie per la promozione dell’iniziativa e della lettura tra i giovani lettori e le vedrà coinvolte, insieme sul  campo, in tutto il territorio italiano durante i 9 giorni di campagna in ottobre. 

Le biblioteche civiche, grazie al coordinamento di AIB, daranno un prezioso appoggio non solo per la divulgazione dell'iniziativa, ma anche organizzando eventi, incontri con gli studenti, presentazioni, servizi informativi speciali, visite guidate. Tutti gli appuntamenti potranno essere comunicati e promossi sulla piattaforma di #ioleggoperché e fare da cassa di risonanza alla manifestazione.

A poche settimane dalla riattivazione delle iscrizioni, sono già quasi 1500 le scuole iscritte e oltre 900 le librerie che hanno già confermato la propria partecipazione sulla piattaforma con oltre 2000 richieste di gemellaggio attivate.

Per saperne di più: www.ioleggoperche.it

Media partner: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, Robinson La Repubblica, TGcom24; Media supporter: Famiglia Cristiana, Giornale della Libreria, Il Fatto Quotidiano, Il Giornalino, IlLibraio.it, LaStampa, Lettera43, Libreriamo, Pagina99, Radio Radicale, RadioLibri, Studenti.it.

Social

Facebook – Twitter - Instagram - Pinterest
YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCREx_4qlQqlI9pNF8aiwKiw 

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news