Tu sei qui

La sveglia dell'orso bear, lezione simulata per la scuola dell'infanzia.

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata sull'autunno e il letargo che è stata presentata da Candida Calabrese nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La lezione si rivolge a una classi di 20 alunni di 5 anni, di cui 12 femmine, 8 maschi e nella quale è inserito un bambino con svantaggio socio-culturale (in quanto figlio di immigrati ROM).

Al termine dell'attività il bambino deve raggiungere i seguenti obiettivi:

Corpo, movimento

Canti e filastrocche, lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Giovanna Tortora, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La lezione simulata doveva essere coerente con la seguente traccia estratta dalla candidata: "In una sezione eterogenea, disponendo i bambini in circle-time, propone canti e filastrocche. Favorendone la memorizzazione da parte dei bambini, l’insegnante quali finalità propone?"

Pace e multiculturalità, lezione simulata per la scuola dell'infanzia.

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Stefania Catania, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La lezione simulata doveva essere coerente con la seguente traccia estratta dalla candidata: "Il periodo pasquale è il più adatto ad avviare un discorso sulla pace e sulla multiculturalità, data la presenza di bambini stranieri nella scuola dell’infanzia. Dica il candidato come potrebbe illustrare una lezione del genere tenendo conto di tale presenza."

Inverno: istruzioni per l'uso, la neve. Lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Sabrina Brunetti, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La lezione simulata doveva essere coerente con la seguente traccia estratta dalla candidata: "Conoscere caratteristiche stagionali dell’inverno: la neve. Scelga gli obiettivi pedagogici, le attività e la metodologia che ritiene più adeguate per proporre un intervento educativo con bambini di 5 anni."

La biblioteca di topo con gli occhiali, lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Giovanna Zevoli, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La lezione simulata doveva essere coerente con la seguente traccia estratta dalla candidata: "In una sezione eterogenea l’insegnante si appresta a creare una biblioteca di sezione in quanto per il bambino la lettura di immagine è come il gioco, ossia stimola la creatività e rappresenta un valido strumento espressivo - comunicativo ed ha senso in quanto esprime contenuti.

Incoraggiare le domande, il dialogo e le discussioni. Lezione simulata per la scuola dell'infanzia.

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Elisa Bartolucci, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. L'attività è rivolta a una classe composta da 19 alunni tranquilli e silenziosi. 

Gli obiettivi di apprendimento sono i seguenti: 

L'acqua un bene prezioso, lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Veronica La Sala, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. L’ idea fondante della lezione riferita all’unità di apprendimento che ha per sfondo di apprendimento il rispetto per l’ambiente nasce dall’esigenza di sviluppare fin dalla prima infanzia processi sempre più ampi di attenzione e responsabilizzazione nei confronti dell’ambiente.

Ogni cosa a suo tempo, lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Noemi Galbier, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. 

L'attività è rivolta a una classe classe di massimo 28 bambini eterogenea per età. Il progetto prevede un inizio nel mese di gennaio e quattro uscite didattiche nel mese di maggio.

Gli obiettivi di apprendimento sono i seguenti:

Sviluppo di comportamenti etici nei bambini, lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Sabrina Gaspari, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La candidata doveva sviluppare un'unità di apprendimento coerente con la seguente traccia estratta: "Quali progettualità educative sono, a suo avviso, alla base dello sviluppo di comportamenti etici nei bambini?".

Sviluppo della percezione olfattiva, lezione simulata per la scuola dell'infanzia

red - Viene di seguito proposta una lezione simulata che è stata presentata da Francesca Firrito, nel concorso a cattedra per la scuola dell'infanzia. La candidata doveva sviluppare un'unità di apprendimento coerente con la seguente traccia estratta: "Si progetti un intervento didattico per sperimentare la percezione olfattiva in una sezione di bambini di età a scelta del candidato".

L'attività è rivolta a una classe composta da 22 bambini di 4 anni, tra i quali è presente un bambino tunisino.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news