Tu sei qui

Zio Petros e la congettura di Goldbach. Un libro con intrusioni matematiche

red - Zio Petros e la congettura di Goldbach è un romanzo di Apostolos Doxiadis, pubblicato nel 1992. Tutta la trama del libro ruota intorno alla vita di un matematico impegnato nella dimostrazione della congettura di Goldbach, secondo la quale ogni numero pari maggiore di 2 si può scrivere come la summa di due numeri primi.

Nel 1742 il matematico Christian Goldbach, tutore del figlio dello Zar, formulò la congettura, ma non potè trovare una dimostrazione efficace della sua intuizione. Così, per oltre 250 anni, la sua congettura è rimasta tale. Fino a che zio Petros si è messo in testa che proprio lui sarebbe riuscito a dimostrare che Goldbach aveva ragione. Solo suo nipote, come lui appassionato di matematica, è incuriosito dalla figura di quello zio strano, solitario, silenzioso, sommerso dalle sue carte. E sarà proprio il nipote a condividere l'ossessione per la soluzione della congettura e a scoprire il mistero della vita dello zio.

L'uomo che sapeva contare. Una raccolta di avventure matematiche

red - L'uomo che sapeva contare è un romanzo di Malba Tahan, pubblicato per la prima volta nel 1938, nel quale Beremiz Samir, grande appassionato di matematica e numeri, si reca a Baghdad, dove incontra Hanak Tadè Maia, giovane uomo che rimane immediatamente impressionato dalle abilità logico-matematiche di Beremiz. Il libro è ambientato a Baghdad, nel 1200 circa.

Nel magico Oriente, una storia incantata per entrare nel mondo della matematica, per penetrare il segreto dei numeri, per capire il loro stretto legame con i grandi problemi filosofici e morali dell'uomo. Per dimostrare che la matematica possiede non solo verità, ma anche suprema bellezza. "Se contempliamo il cielo in una notte limpida e tranquilla, sentiamo di non poter comprendere le meravigliose opere di Dio. Ai nostri occhi stupiti le stelle formano una luminosa carovana che viaggia in un deserto infinito, dove sterminate nebulose e pianeti erranti seguono eterne leggi nelle profondità degli spazi e ci suggeriscono una nozione ben precisa: l'idea di numero". Età di lettura: da 12 anni.

Da zero a infinito. La grande storia del nulla

red - Dallo zero all'infinito, dal vuoto nella scienza dei quanti ai buchi neri e all'ipotesi della "creazione dal nulla". È il "niente" il soggetto del saggio di John Barrow. Con un approccio accessibile, che abbraccia cosmologia e religione, letteratura e matematica, fisica e scienza della relatività, Barrow dipinge un "affresco del nulla", su cui paradossalmente c'è ancora molto da comprendere e scrivere.

Sette brevi lezioni di fisica. Un libro divulgativo sulla bellezza delle scoperte del mondo fisico

red - "Ci sono frontiere, dove stiamo imparando, e brucia il nostro desiderio di sapere. Sono nelle profondità più minute del tessuto dello spazio, nelle origini del cosmo, nella natura del tempo, nel fato dei buchi neri, e nel funzionamento del nostro stesso pensiero. Qui, sul bordo di quello che sappiamo, a contatto con l'oceano di quanto non sappiamo, brillano il mistero del mondo, la bellezza del mondo, e ci lasciano senza fiato".

Il mago dei numeri. Un libro sulla matematica per bambini e adolescenti

red - Il mago dei numeri è un libro di Hans Magnus Enzensberger edito da Einaudi. Un libro dedicato prevalentemente a bambini e adolescenti che hanno paura della matematica. Roberto è uno dei tanti ragazzi per i quali la matematica è un incubo incomprensibile. Una notte gli appare in sogno un curioso ometto rosso che gli propone straordinari giochi di prestigio: non con le carte, ma con i numeri. Per altre undici notti Roberto si addentra così nell'esplorazione dei sistemi numerici complessi, capisce sempre meglio le leggi e i meccanismi che li governano, incontra Pitagora e Archimede. Scoprirà che la matematica non è affatto la cosa noiosa e un po' crudele che si studia a scuola, ma semmai un'avventura entusiasmante. Per Enzensberger la matematica è un mondo immaginario che riserva continue sorprese ed è capace di colpirti con la sua genialità. Questo libro, scritto per una bambina di dieci anni ma destinato ai lettori di tutte le età, ne è la prova.

Il teorema del pappagallo. Un romanzo dedicato alla matematica e alla sua storia

red - Il teorema del pappagallo è un romanzo di Denis Guedj pubblicato per la prima volta in Italia nel 2000. Il romanzo è principalmente ambientato a Parigi ed in particolare presso rue Ravignan dove è situata la casa del protagonista. 

Pierre Ruche è un uomo con disabilità ottantaquattrenne che vive a Parigi insieme a Perrette Liard e ai figli di lei Jonathan, Lea e Max. Pierre è un appassionato di libri e possiede una libreria la cui commessa è Perrette. La sua vita cambia radicalmente quando da Manaus arriva una lettera da un suo vecchio compagno di università, Elgar Grosrouvre, che egli non vede e non sente da cinquant'anni. La lettera anticipa l'arrivo di una delle più grandi biblioteche private di matematica che Elgar aveva allestito a causa della sua passione per la matematica (materia in cui come l'autore si è laureato).

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon e il crivello di Eratostene

Erasmo ModicaLo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (The Curious Incident of the Dog in the Night-time) è un famoso romanzo dello scrittore britannico Mark Haddon (1962-), pubblicato in Italia nel 2003. Il protagonista del romanzo è il quindicenne Christopher Boone, un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger, ov

Una lettura di introduzione alla matematica per la prima classe del primo biennio della scuola secondaria di secondo grado

Erasmo Modica - Nel suo libro Il senso di Smilla per la neve, Peter Høeg presenta un interessante viaggio all'interno degli insiemi numerici, partendo dall'insieme dei numeri naturali fino ad arrivare agli irrazionali. In questo percorso i numeri vengono paragonati alle fasi della crescita di un essere umano, con la sua esigenza di conoscere e approfondire le proprie conoscenze relative al mondo in cui vive.

I turbamenti del giovane Törless e i numeri immaginari.

Erasmo Modica - I turbamenti del giovane Törless (Die Verwirrungen des Zöglings Törleß) è il romanzo d’esordio scritto dall’austriaco Robert Musil (1880-1942) nel 1906. Esso trae ispirazione dall’esperienza vissuta dall’autore all’interno di un collegio militare.

Il protagonista del romanzo è il giovane austriaco Törless, figlio del consigliere di corte Törless, che si reca a studiare presso un collegio militare prestigioso.

rss facebook twitter google+

Categorie news