Tu sei qui

Rudi Mathematici, in linea il numero 221 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - È una delle notti più corte dell’anno. Non proprio la più corta, e forse è meglio così, di modo che si possa raccontarla senza la fatica dell’eccezionalità. Ma resta una notte breve, che consegna solo pochi respiri al buio, poco riposo a queste terre boreali, tra un bagno di luce e il successivo. Vale la pena di apprezzarla: in questi giorni in cui le ombre sono più corte che mai, la preziosa quiete notturna va centellinata apprezzandone ogni sorso.

Come cambia la prova scritta di matematica alla maturità?

Mathesis - La seconda prova scritta degli esami di Stato dal 2019 non riguarderà più una disciplina, come prescrivevano le leggi 425/21997 e 1/2007, ma riguarderà una o più discipline caratterizzanti l’indirizzo di studio. Un cambiamento notevole, niente affatto sottolineato. Quale può essere il motivo per cui si passa da una a una o più discipline? Alla base, ci può essere l’idea di una seconda prova che, assumendone il carattere multidisciplinare, compensi in qualche modo la cancellazione della terza?

Rudi Mathematici, in linea il numero 220 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - Maggio odoroso. Per quanto ci si provi, la cosa continua ad essere sorprendente: può darsi che sia così solo per l’ultima generazione prima dell’avvento dei “nativi digitali” (che alla connessione senza soluzione di continuità sono abituati fin dalla nascita), ma comunque, è difficile accettare la cosa. Mettetevi nei panni di chi sta per scrivere una newsletter, proprio questa qui, per la precisione, che è newsletter mensile e maggiolina. Difficile non pensare a “maggio”, se si scrive una sola volta al mese; ed è naturale (il cervello ha le sue ragioni che il cuore non conosce, altro che storie…) che i solerti neuroni si prendano delle libertà, portando subito in luce l’aggettivo “odoroso”. Ma i neuroni non sempre fanno il lavoro per intero, specialmente quando lavorano per conto proprio, senza precedenti richieste esplicite da parte del Centro Cerebrale di Controllo. Così, il CCC si ritrova stampigliata da qualche parte la frasetta “maggio odoroso” e non sa da dove è venuta fuori. 

Rudi Mathematici, in linea il numero 219 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - Buona primavera, gente. È infatti indubbiamente primavera, in quest’Aprile dell’anno  di  grazia 2017; ed essendo Aprile, è altrettanto indubbio che il prossimo mese sarà Maggio. Per quanto le premesse siano ovvie, la conclusione è sorprendente, perché l’incombere del mese di Maggio 2017 trasforma questa Newsletter in una vera e propria Newsletter. 

Di solito, come i lettori più affezionati ben sanno, questa tradizionale “lettera contenente notizie” di notizie ne contiene ben poche: sono quasi sempre annichilite da amene chiacchiere e spontanee farneticazioni, accuratamente distribuite nel testo per mascherare – imperlappunto – che di novità non ne abbiamo poi tante da fornire. Stavolta però è un po’ diverso: da qualche mese preannunciavamo un annuncio (che sarà espressione schifosa sintatticamente, ma che rende l’idea su quanto riusciamo ad essere lenti e pigri, quando ci mettiamo di buona voglia); da qualche tempo ci appellavamo alla vostra pazienza per ritardi e mancanze, e ci fingevamo molto indaffarati. Ebbene, è giunto il momento di sciogliere il mistero.

GEOMETRIKO. Il modello didattico che sta rivoluzionando l’insegnamento della geometria

Non ci sono definizioni in grado di descrivere Geometriko in un modo che renda merito  alle innumerevoli potenzialità di questo modello didattico e ai tanti successi che sta raccogliendo tra studenti, insegnanti e famiglie.

Certamente, prima di tutto, Geometriko è un modello ludo-didattico, ma ciò che lo rende ancor più accattivante è che si gioca con le carte. Le carte non sono un videogame e gli avversari non si trovano da qualche altra parte del mondo: tutto ciò che serve per fare una partita è “materialmente” tra le mani del giocatore e gli avversari sono seduti allo stesso tavolo. Intorno ad un gesto semplice quale può essere quello di “scartare” una carta, c’è tutta una serie di azioni: si elaborano strategie di scelta, si interagisce con gli altri giocatori, ci si guarda negli occhi, si cerca la concentrazione per elaborare una domanda o per saper rispondere. E, cosa più

Matematica è cultura. Premio Archimede 2018 Unione Matematica Italiana (UMI) e Piano Nazionale Lauree Scientifiche (PNLS)

USR Piemonte - L'Unione Matematica Italiana (UMI), in collaborazione con il Piano Nazionale Lauree Scientifiche (PNLS) e con il suo sostanziale contributo, bandisce un concorso a premi volto:

• a stimolare l’educazione matematica dei giovani,

• a comprendere il profondo valore storico, culturale e sociale di questa disciplina col suo millenario contributo allo sviluppo della nostra civiltà,

Rudi Mathematici, in linea il numero 218 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - Orbene, i più attenti tra di voi si saranno accorti che da qualche tempo, in più parti, lasciamo intendere che se arriviamo in ritardo, se non riusciamo a tener bene il passo della corrispondenza, se ogni tanto perdiamo qualche colpo insomma, questo dipende anche e soprattutto da qualche cosa che negli ultimi tempi ci ha impegnato un bel po’. Ebbene è giunto il momento fatidico: il momento in cui annunciamo formalmente e ufficialmente che questa è l’ultima volta che vi diremo che fra un po’ sveleremo l’arcano. Fra un po’, ecco: salvo imprevisti imprevedibili, nella prossima newsletter vi diremo tutto: ma non ancora, no… e questo per una gran buona ragione.

Manifestazione PiGreco Day. Quiz on line di matematica per tutti gli studenti di scuole di ogni ordine, grado e indirizzo

MIUR - In occasione del DAY 2017 (14 marzo) il MIUR promuove per la prima volta un evento per celebrare la giornata, analogamente a quanto avviene in altri Paesi, con la finalità di avvicinare tutti i giovani alla matematica e con lo scopo di comunicare l’impegno del MIUR e delle scuole per l’apprendimento della matematica e delle discipline scientifiche.

In un’ora in classe, così abbiamo fatto matematica. Tema dell'undicesima edizione del premio Bruno Rizzi

Emilio Ambrisi - La Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche Mathesis bandisce il Premio "Bruno Rizzi" destinato ai docenti in servizio delle scuole del primo e del secondo ciclo d’istruzione. 

Il Concorso, giunto alla sua undicesima edizione, si propone quest’anno di premiare un lavoro che sviluppi il tema: “In un’ora in classe, così abbiamo fatto matematica” 

Il tema s’inserisce nel più ampio progetto culturale e didattico perseguito dalla Mathesis per concorrere ad elevare le competenze matematiche degli studenti della scuola italiana in armonia con le disposizioni normative e con i risultati della ricerca pedagogica che inducono a privilegiare sempre di più il “fare” matematica rispetto ad una matematica “scodellata”, secondo la bella espressione che fu di Gemma Harasim. 

Rudi Mathematici, in linea il numero 217 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - E così, abbiamo perduto la patria potestà. Non crediate che la cosa sia indolore: come tutti i genitori che si rispettino, siamo tormentati dall’ambivalenza emotiva. Contenti di vedere il pargolo ormai libero e indipendente, padrone della propria vita e del proprio futuro, responsabile delle proprie scelte; ma al tempo stesso sconvolti e preoccupati: “Ma è ancora così piccolo, poco più di un bimbetto… come può affrontare con cognizione di causa il mondo là fuori, così denso di insidie, specie per un ingenuo del suo tipo?”

Sia come sia, non possiamo tirarla troppo per le lunghe e dobbiamo rassegnarci alla realtà. Rudi Mathematici ha compiuto anni diciotto, la maggiore età. Ci ha subito sorpreso, a dire la verità, con questa strana coincidenza che il primo numero da maggiorenne è questo 217 che è linkato qua sopra, e che il numero 217 suddetto esca in questo febbraio, che guarda caso è il 2/17, secondo mese dell’anno di grazia 2017. Rudy continua a dire che è tutto merito della sua proverbiale lungimiranza, che non a caso ha battezzato RM001 proprio nello strano mese di febbraio 1999, ma non ci crede nessuno. Alice, la prima ad accorgersi della coincidenza, ha perorato la causa di farlo uscire venerdì, per completare l’inseguimento scaramantico e far uscire il 217, del mese 2/17, nel giorno 17/2, che non a caso gli americani segnano come 2/17. Ma ci pareva di esagerare.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news