Tu sei qui

Indicazioni operative per la nomina dei docenti per le attività alternative all’insegnamento della Religione Cattolica

USR Veneto - Al fine di uniformare l’organizzazione delle attività didattiche e formative destinate agli alunni e agli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado che all’atto dell’iscrizione hanno scelto di non avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica, si forniscono le seguenti indicazioni operative.

OBBLIGO DELL’ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ ALTERNATIVE

Indicazioni strategiche per l'utilizzo didattico delle attività teatrali

MIUR - Il valore educativo delle esperienze didattiche con gli spettacoli artistici, fatto valere dagli studi della Facoltà delle Scienze dell’Educazione, e gli obiettivi definiti dalle Conferenze mondiali sull’Educazione artistica, promosse dall’UNESCO, ha impegnato gli Stati membri, e quindi l’Italia, a progettare ed eseguire programmi di alto livello per rispondere ai bisogni educativi dei giovani in modo adeguato alla realtà nella quale dovranno inserirsi.

In tale ottica si inserisce la ratio del legislatore con le previsioni contenute nella legge 13 luglio 2015, n. 107, la c.d. Buona Scuola. 

Per la prima volta nel panorama della legislazione scolastica il legislatore ha introdotto una norma di rango primario afferente le attività didattiche comunque connesse al Teatro. In particolare, il comma 180 ribadisce il ruolo del MIUR nel fornire alle scuole indicazioni per introdurre il Teatro a Scuola.

Servizio di Istruzione Domiciliare (ID) per gli insegnamenti di ogni ordine e grado. Indicazioni operative per l’anno scolastico 2016-17

USR Lombardia - L’istruzione domiciliare si propone di garantire il diritto all’apprendimento, nonché di prevenire le difficoltà degli studenti e delle studentesse colpiti da gravi patologie o impediti a frequentare la scuola per un periodo di almeno trenta giorni, anche se non continuativi, durante l’anno scolastico.

Modalità di svolgimento degli Esami di Stato per gli alunni con DSA

red - Il 19 aprile 2016 il MIUR ha emanato l'Ordinanza Ministeriale n. 252 "Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole statali e paritarie - Anno scolastico 2015/2016". L'articolo 23 di tale Ordinanza è dedicato agli Esami dei candidati con Disturbi Specifici di Apprendimento e con Bisogni Educativi Speciali.​ Di seguito riportiamo i passi importanti.

Adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado - A.S. 2016-2017

MIUR - L'adozione dei libri di testo nelle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2016/2017 e disciplinata dalle istruzioni impartite con nota della scrivente prot. 2581 del 9 aprile 2014. Pertanto, nel confermare quanto indicato nella predetta nota, si forniscono le seguenti precisazioni.

Riduzione tetti di spesa scuola secondaria (d.m. n. 781/2013)

Viaggi d'Istruzione e Visite Guidate. Indicazioni sulle modalità di organizzazione

MIUR - Nell'ambito delle iniziative dirette ad accrescere i livelli di sicurezza stradale, e opportuno informare le SS.LL. dell'importanza della consulenza e del coinvolgimento del personale della Polizia stradale nell' organizzazione delle visite di istruzione, al fine di rendere più sicuro il trasporto scolastico in occasione della partecipazione degli studenti ai viaggi di istruzione.

Misure di accompagnamento agli esami di stato per il Liceo delle Scienze umane e Liceo delle Scienze umane con opzione Economico-sociale

MIUR - Questa Direzione Generale in vista dell’Esame di Stato 2016 ha messo in atto, attraverso la Rete nazionale dei Licei economico-sociali, alcune misure di accompagnamento in continuità con le analoghe attività promosse nel precedente anno scolastico (v. nota prot. n. 1798 del 3 marzo 2015), finalizzate alla preparazione delle prove d’esame nei licei economico-sociali (LES) e delle scienze umane (SU).

Indicazioni relative ai convegni con diritto di esonero

MIUR - Come è noto, ai sensi dell'art 453 del D.lgs 297/94, il personale della scuola può essere autorizzato, compatibilmente con le esigenze di servizio, e, per quanto possibile, nel rispetto dell'esigenza di continuità dell'insegnamento a partecipare, per non più di cinque giorni, a convegni e iniziative promosse da enti e associazioni. Inoltre, ai sensi del comma Il dell' art. 26 della legge 448/98, il personale, per la partecipazione a tali eventi, può essere esonerato dai normali obblighi di servizio.

Proposte per l'utilizzo dei docenti nominati in ruolo in fase C sui posti dell’organico per il potenziamento

USR Veneto - A seguito della conclusione della fase C) del piano assunzionale straordinario del personale docente, le scuole dispongono del quadro definitivo di conoscenza delle tipologie di personale da impiegare nell’organico potenziato, pur con esiti a volte differenti rispetto alle richieste e alle aspettative.

Come già anticipato nelle recenti conferenze di servizio, si auspica nei prossimi anni di poter allineare maggiormente le disponibilità dei posti alle previsioni indicate nei PTOF delle scuole.

Settimana del Piano nazionale per la scuola digitale. "Kit" per le scuole.

MIUR - Una settimana di eventi e iniziative nelle scuole per raccontare e approfondire i temi del Piano Nazionale Scuola Digitale lanciato a fine novembre dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini.

Dal 7 al 15 dicembre, in corrispondenza della Settimana internazionale dell’Ora del codice, le scuole italiane apriranno le loro porte e i loro laboratori a genitori, associazioni e cittadini per raccontare l’innovazione che esiste già e le novità che saranno attivate con l’attuazione del Piano.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news