Tu sei qui

Progetto di orientamento formativo del Politecnico di Torino

USR Piemonte - Anche per l’anno scolastico 2015/16, il Politecnico di Torino ripropone il “Progetto di orientamento formativo” dedicato agli studenti dell’ultimo anno delle Scuole secondarie di II grado.

Le finalità principali del progetto sono volte a fornire indicazioni sui prerequisiti indispensabili per frequentare con successo i corsi di laurea del Politecnico, a consolidare la proficua collaborazione tra i docenti delle Scuole Secondarie di II grado e del Politecnico, ad offrire agli studenti un qualificato supporto per scegliere consapevolmente il corso di laurea universitario.

Architettura, Design e Ingegneria. Summer School dedicata a studenti del quarto anno delle Scuole Secondarie Superiori

Politecnico di Milano - Per favorire l’orientamento alla scelta universitaria, il Politecnico di Milano propone agli studenti del penultimo anno di scuola superiore una Summer School di Ateneo, per tutti i corsi di laurea in architetturadesign ingegneria

Partecipando alla Summer School gli studenti potranno seguire delle vere e proprie lezioni universitarie e partecipare a laboratori dedicati, secondo il programma disponibile alla pagina http://www.poliorientami.polimi.it/summer-school-2015. 

Emanate le nuove linee guida nazionali per l'orientamento permanente

MIURIl ministro Maria Chiara Carrozza ha firmato il testo delle nuove “Linee guida nazionali per l’orientamento permanente” dirette alle scuole di ogni ordine e grado. Le Linee guida si inseriscono all’interno del percorso avviato con il decreto ‘L’Istruzione riparte’ che ha stanziato 6,6 milioni su questo capitolo.

Open DIAG. Seconda edizione. L'evento dell'Università Sapienza di Roma rivolto agli studenti delle scuole secondarie.

USR per il LazioPer opportuna conoscenza delle SS.LL si comunica che nei giorni 4 e 5 aprile 2014 l’Università Sapienza di Roma - Dipartimento di Ingegneria informatica, automatica e gestionale Antonio Ruberti (DIAG), aprirà le porte a studenti, insegnanti, genitori e aziende per presentare le attività, i numerosi laboratori didattici e di ricerca avanzata, le attività e le re

Porte aperte presso l'Università la Sapienza di Roma

red - Anche quest'anno, la Sapienza rinnova l’appuntamento annuale di orientamento con le nuove matricole 2013-2014 che desiderano ricevere informazioni sull’offerta formativa del nostro Ateneo. Presso la Città universitaria saranno allestiti gli stand delle facoltà: i giovani potranno incontrare  i docenti e ricevere il materiale informativo sull'università e sulle modalità di accesso ai corsi.

I nuovi Licei Musicali e Coreutici

red - Un tempo esclusivamente paritari, gestiti o no da enti pubblici, i Licei Musicali e Coreutici oggi fanno parte dell'offerta formativa statale. Tali licei hanno l'obiettivo di far apprendere la teoria e la tecnica tipiche di disciplina musicali e della danza. Infatti, gli studenti che avranno terminato questi corsi, acquisiranno competenze specifiche in composizione, esecuzione, rappresentazione  interpretazione della musica o della danza (classica o contemporanea).

L'opzione Economico-Sociale del Liceo delle Scienze Umane

red - L'obiettivo del Liceo delle Scienze Umane è quello di orientare lo studente, facendo uso dei linguaggi delle scienze umane, in tutte quelle possibili dimensioni che si presentano all'essere umano quando interagisce con gli altri. Mediante l'uso delle discipline quali la psicologia, la pedagogica e la sociologia, viene rafforzata la capacità dall'allievo di districarsi nel complesso mondo del sé e dell'altro, nelle relazioni interpersonali e nei vari contesti sociali con cui viene a contatto.

Gli ITS, i nuovi corsi che dovrebbero assicurare un lavoro

red - In seguito al Concordato di Lisbona del 2000, gli stati membri dell'Unione Europea si sono impegnati in un processo di miglioramento dei propri sistemi di formazione, cercando di seguire un comune intento sulla base dei vari Regolamenti emanati dall'UE. L'idea generale è quella di adattare il sistema scolastico alle nuove esigenze, ma facendo sì che questo permetta agli studenti di acquisire delle competenze e, soprattutto, quella di "imparare ad imparare".

Il profilo formativo di un liceo nato come "atipico", ma oggi ben definito: il Liceo Linguistico

red - Prima della Riforma Gelmini, i Licei Linguistici erano degli Istituti i cui pani di studio erano ispirati a quelli del Liceo Classico, in cui venivano sostituite le lingue classiche dalle lingue straniere. Gli alunni che volevano frequentare un Liceo Linguistico avevano due possibilità:

Il profilo in uscita degli alunni del Liceo Classico

red - A differenza di quanto avvenuto per i Licei Scientifici, nei Licei Classici è stato registrato un calo delle iscrizioni negli ultimi anni. Questa tipologia di scuola, considerata altamente formativa e valorizzata dalla Riforma Gentile del 1923, negli anni ha consevato il suo valore formativo, conservando la sua specificità di insegnamento delle discipline classiche.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news