Tu sei qui

Progetti a sostegno dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” in collaborazione tra Parlamento e MIUR

MIUR - Come è noto da anni Ministero dell'Istruzione, Camera dei deputati e Senato della Repubblica mantengono una stretta collaborazione finalizzata a offrire alle scuole degli strumenti che favoriscano la progettazione e la riflessione, all’interno dei percorsi didattici curricolari, sui principi e l'attualità della Carta costituzionale.

Sisma del Centro Italia. Iniziative di solidarietà

MIUR - Il drammatico evento sismico del 24 agosto u.s. ,come è noto, ha colpito una vasta area del centro Italia, causando vittime e gravissimi danni strutturali. Il MIUR ha assicurato, subito dopo la fase di prima emergenza, il sostegno necessario alle comunità scolastiche per consentire la ripresa delle attività didattiche così come da calendario scolastico.

Come ha affermato il Ministro Giannini, la prima campanella è un segnale importante di ritorno alla normalità, perché la Scuola è il centro di ogni comunità. 

Pertanto, considerato l’alto numero di offerte di aiuto e solidarietà pervenute agli uffici del MIUR da tutta Italia, questo Ministero ha deciso di attivare la casella e-mail: [email protected]

Progetto Scienza Attiva. I giovani e la scienza partecipata

Il Centro Interuniversitario Agorà Scienza, in occasione dell’EXPO 2017 di Astana – Kazakhstan, promuove la quinta edizione nazionale del progetto ‘Scienza Attiva’, con l’obiettivo di coinvolgere insegnanti e studenti delle scuole secondarie di II grado di tutta Italia su temi d’attualità di carattere scientifico-tecnologico.

Per l’anno scolastico 2016/2017, ‘Scienza Attiva’ propone il tema: ENERGIA PER IL FUTURO; ogni Istituto scolastico può partecipare al progetto con una o più classi, ognuna coordinata da un docente.

Conferenze di informazione ed orientamento sulle opportunità professionali e formative dell'Esercito Italiano

USR Piemonte - Il Comando Militare Esercito Piemonte, anche per l'anno scolastico 2016/2017, conferma la propria disponibilità a svolgere attività di informazione e orientamento a favore degli studenti:  

A. delle V classi degli Istituti di Istruzione Secondaria di secondo grado del Piemonte nel periodo per l'arruolamento quali militari di professione con specifico riferimento alle figure professionali del Volontario in Ferma Prefissata di un anno e di quattro anni. Si precisa che il concorso per la carriera militare si avvierà a gennaio 2017 p.v. 

B. delle I e II classi del liceo scientifico e classico tradizionali al fine di presentare le Scuole Militari dell’Esercito di Napoli e Milano dove eventualmente completare gli studi liceali. Si precisa che il concorso per la carriera militare si avvierà ad aprile 2017 p.v. 

Progetto "Pietre d'inciampo". Realizzazione di eventi da parte delle istituzioni scolastiche torinesi

USR Piemonte - Anche per l’anno scolastico 2016-2017 il Museo Diffuso della Resistenza, la Comunità Ebraica, il Goethe-Institut Turin e l’Associazione Nazionale Ex Deportati (Aned) – sezione di Torino con la collaborazione dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”, stanno operando in stretta collaborazione con l’obiettivo di proseguire il progetto di posa delle Stolpersteine (Pietre d'inciampo) di Gunter Demnig a Torino, iniziato nel 2014. 

Ragazzi in Aula. Percorsi di formazione culturale e civile per studenti della scuola secondaria di secondo grado

USR Piemonte - Dal 1998 l’Assemblea Regionale del Piemonte organizza, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, la manifestazione “Ragazzi in Aula”. Considerati gli esiti positivi delle precedenti manifestazioni, anche per l’anno scolastico 2016-2017 l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale, di concerto con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, promuove questa importante occasione di cittadinanza partecipata. 

“Ragazzi in Aula” troverà il suo esito finale la prossima primavera a Torino presso Palazzo Lascaris, nell’Aula dell’Assemblea Regionale. 

Poiché gli obiettivi dell’esperienza proposta - stabilire un contatto tra gli studenti e la più alta Istituzione della Regione e sperimentare, insieme a loro, percorsi di formazione culturale e civile - rientrano nelle finalità didattiche, Vi invitiamo a svolgere ogni più opportuna azione di promozione e sostegno a questa iniziativa. 

A scuola di sport. Lombardia in gioco III edizione. Educazione motoria nella scuola primaria a.s. 2016-2017

USR Lombardia - Nella seduta del 25 luglio 2016 la Giunta Regionale della Lombardia (delibera X/5460) ha approvato lo schema d’accordo di collaborazione fra Regione Lombardia, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) Lombardia, CIP (Comitato Italiano Paralimpico), Lombardia, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Lombardia e Unione delle Province Lombarde per l’attuazione del progetto regionale “A scuola di sport–Lombardia in gioco III^ edizione - Educazione motoria nella scuola primaria a.s. 2016- 2017.

Sport, integrazione degli alunni stranieri, Olimpiadi di Public Debate. Stanziati 80 milioni per l’ampliamento dell’offerta formativa e l’autonomia scolastica

MIUR - Due milioni di euro per l’integrazione degli studenti disabili e con bisogni educativi speciali; 6,7 milioni di euro per il potenziamento dello sport a scuola; più di 6 milioni per mettere in campo progetti fra educazione alimentare, alla legalità, educazione stradale e contrasto a bullismo e cyber-bullismo. 

Progetto Condiviso "Per un uomo umano". Offerta Formativa dell'Ufficio Diocesano Scuola

USR Piemonte - L’Ufficio Diocesano Scuola, con la collaborazione di varie Associazioni e Enti Culturali che operano nel campo educativo in Torino, anche per l’anno scolastico 2016/2017, propone il Progetto Condiviso “Per un uomo umano”, allegato alla presente. 

Il Progetto ha come finalità il ri-orientamento della persona dal dis-amore all’amore, attraverso l’incontro con vissuti ed esperienze di diversa valenza formativa, secondo la specificità delle singole Associazioni ed Enti. 

Big Data, presentato il Rapporto del gruppo di lavoro Miur

MIUR - "Diffondere e incentivare la cultura dei Big Data a scuola e nelle università". Questo l'obiettivo individuato dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini, nel corso della presentazione del Rapporto prodotto dal Gruppo di lavoro sui Big Data da lei stessa istituito al Miur. 

Il Rapporto è stato presentato stamattina da Fabio Beltram, coordinatore del gruppo di lavoro e Direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa, alla presenza di Gaetano Manfredi, Presidente della Conferenza dei Rettori (CRUI), e di Francesco Castanò, Direttore centrale per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione dell'Istat, uno dei membri del gruppo di lavoro.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news