Tu sei qui

Rudi Mathematici, in linea il numero 223 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - Ce lo aspettiamo, come no. Ce lo aspettiamo proprio, siamo quasi disposti ad accettar scommesse, se non fosse che per deontologia professionale alle scommesse siamo contrari; ma ne siamo quasi certi. Certi del fatto che poco dopo che questa Newsletter sarà librata per l’aere della Rete ci arriveranno un certo numero di mail che, sollecite, proveranno a spiegarci anche a titolo gratuito le basi, i fondamenti e i principi elementari del marketing.

E noi non potremo far altro che constatare che tanta sollecitudine è sacrosanta, sincera, e ampiamente giustificata: anzi, quasi provocata a forza, a dirla tutta. Noi, naturalmente, siamo già pronti con le risposte e le giustificazioni: siamo prontissimi a ringraziare con sussiego, ma altrettanto disposti a far notare che noi del marketing possiamo serenamente disinteressarci, visto che quella che stiamo distribuendo è una Prestigiosa (ormai perfino un po’ Anziana) Rivista di Matematica Ricreativa che da sempre, oltre che Prestigiosa, è pure del tutto Gratuita, e da che mondo è mondo (o quanto meno da che Account Manager è Account Manager) le giovine disciplina del Marketing mai si  è interessata di cose che non abbiano un diretto (e cospicuo) ritorno in moneta sonante. 

Però, insomma… bisognerà pure concedere che come strategia di mercato siamo un vero disastro. Tutti i software d’analisi dei siti forniscono pletore di dati statistici che elencano quale sia il momento di maggior accesso, l’ora più opportuna, il giorno della settimana di maggior traffico, oltre all’elenco dei tapini che sono finiti sulle pagine di RM magari da un computer del Turkmenistan, e gli autori di cotanto codice certo si aspettano che uno segua le loro indicazioni tattiche e strategiche: che so, magari che è meglio postare un commento alle 12:45 del martedì, piuttosto che alle 17;33 del venerdì, e così via cantando. Poi, magari, dopo diciotto anni di totale disinteresse sulla web-strategy, un po’ si saranno pure rassegnati, ma è indubbio che questa Newsletter potrebbe proprio prenderla come una smaccata provocazione.

Uscire a Ferragosto: ma si può?

Già fare qualcosa ad Agosto è visto quasi come un suicidio, dal punto di visto del successo di critica e pubblico. In Italia, poi, pare proprio che sia quasi un reato: nel resto d’Europa, ad esempio, l’ultimo film di Nolan, “Dunkirk”, che quasi tutti i critici giudicano essere un capolavoro, è stato congelato e bloccato fino alla fine del mese. Hanno addirittura vietato ai critici professionisti perfino di scriverne o parlarne, perché i tempi tecnici e strategici sono quelli che sono, e quindi niente, zitti e mosca, ad Agosto non si fa nulla, per carità. 

E invece noi, stolidi, non solo usciamo, ma lo facciamo pure nel giorno più sconsigliato possibile. Chi mai leggerà questa Newsletter? Chi mai frugherà le 34 pagine di RM223? Ah, saperlo…

Ma tant’è, RM223 è pronto, e se cliccate sui link in testa a questa Newsletter dovreste vedere che è proprio un numero di RM con tutti i crismi. Con il suo bravo compleanno (oddio… un po’ fuori dall’ordinario, a dire il vero…), una pletora stupefacente di Soluzioni e Note (che ci hanno oggettivamente stupito, un po’ perché hanno reso davvero un po’ più voluminoso questo numero di RM, un po’ perché immaginavamo i solutori un po’ più sfaccendati, in estate; e invece…) e naturalmente un PM che spara numeri sempre più grandi, grandi, grandi.

Con ogni probabilità, il GC vi immagina tutti a contar stelle cadenti, e suppone che per contare gli astri vi servano gli strumenti opportuni. Su un piccolo osservatorio astronomico piazzato su un colle vicino alla città natale di uno di noi campeggia la scritta “Suspice coelum, et numera stellas, si potes”; ecco, non siamo sicuri che il PM vi possa davvero aiutare ad accettare e vincere la sfida,  ma non dite che non ci abbiamo provato.

E comunque, anche se la notte di San Lorenzo è già passata, ricordatevi che le Perseidi giocano ancora a rincorrersi, nel cielo. Noi, adesso che si avvicina l’ora di cena (probabilmente l’ora peggiore, dal punto di vista del marketing: quando facciamo le cose, ci piace farle per bene),  siamo pronti a lasciar libero questo duecentoventitreesimo pezzetto di RM. Dopodiché, ci lanceremo anche noi nell’atmosfera di Ferragosto, che non abbiamo mai capito bene quale possa essere né se esista davvero, ma che speriamo sia dolce, placida, leggera, serena e felice per tutti voi. Nessuno escluso.

http://www.rudimathematici.com/archivio/223.pdf

http://www.rudimathematici.com/archivio/epub/223e.epub

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news