Tu sei qui

Fidenia, social learning per la creazione di classi virtuali

red - Fidenia è un “social learning” interamente dedicato alla didattica che consente di creare classi virtuali, condividere risorse, realizzare contenuti multimediali, assegnare verifiche e dialogare in maniera "social" tra docenti, studenti e famiglie.

Fidenia si rivolge a tutti i protagonisti della scuola, offrendo soluzioni innovative in grado di facilitare ogni attività quotidiana: dalla didattica all’invio di comunicazioni, dalla condivisione delle risorse allo scambio di informazioni di utenti.

All'interno di Fidenia è possibile trovare numerosi strumenti preziosi per la didattica, tra cui:

QuestBase. Una risorsa web per creare quiz e sondaggi

red - QuestBase è una applicazione web multipiattaforma che offre tutte le funzionalità per creare e gestire questionari, test, quiz, verifiche, certificazioni, esami, erogati sia direttamente on-line che stampati su carta. Progettato come strumento di formazione, apprendimento e valutazione, QuestBase può anche essere utilizzato per prove di selezione, test psicologici, sondaggi di opinione e soddisfazione, ricerche di mercato e feedback.​

Blendspace. Quattro veloci scenari didattici alternativi

red - Blendspace è un servizio web che consente di creare lezioni in modo semplice e in poco tempo, mediante la raccolta e l'organizzazione delle risorse già presenti in rete o da caricare. Dopo aver effettuato la predisposizione del piano didattico e dopo aver reperito i materiali da assemblare, il docente organizza la propria lezione all'interno di Blendspace. La lezione, successivamente, può essere condivisa con i propri studenti sui principali social network utilizzati per la didattica. Il seguente video tutorial, realizzato da Luca Raina, presenta altri scenari per l'uso di questa importante risorsa nelle proprie attività con gli studenti.

ToonyTool. Strumento web gratuito per la realizzazione di fumetti

red - ToonyTool è un semplice strumento gratuito che consente di creare essenziali fumetti online. L'utente per utilizzare il servizio non ha bisogno di creare un proprio account, ma può subito cominciare scegliento uno degli sfondi disponibili. Successivamente, è possibile selezionare i vari personaggi che vengono proposti da ToonyTool, impostando varie funzioni inerenti a spostamenti, ingrandimenti, rotazioni, etc. Completato il prodotto, è possibile effettuare la condivisione sui principali social network, ovvero incorporare il codice html su un propio sito o blog. Il fumetto creato, può anche essere semplicemente stampato.

Il seguente video tutorial, realizzato da Luca Raina, illustra le funzionalità di ToonyTool.

WeSchool. Piattaforma per la creazione di lezioni interattive

red - WeSchool è una piattaforma per la creazione di lezioni interattive e un aggregatore di contenuti per la didattica. La piattaforma permette di coinvolgere i propri studenti nel processi di apprendimento, in quanto consente di condividere i contenuti, la collaborazione dei lavori di gruppo, la somministrazione di esercizi con feedback in tempo reale. Grazie a WeSchool è possibile mettere insieme video di YouTube, articoli delle testate giornalistiche, corsi d’inglese di Duolingo, videoquiz, i prodotti collaborativi di Google Docs, file dropbox, immagini, presentazioni power point, etc.

“Con questo approccio aperto e inclusivo proviamo a fare il grande salto e sfidare i grandi player internazionali come Google Classroom, Apple iTunes U e Edmodo – spiega Marco De Rossi, fondatore di Oilproject e WeSchool – l’interfaccia è semplicissima, pensata anche per i prof meno smanettoni. I duemila studenti e docenti che l’hanno già sperimentata ci hanno dato ottimi riscontri”

WeSchool. Piattaforma per la creazione di lezioni interattive

red - WeSchool è una piattaforma per la creazione di lezioni interattive e un aggregatore di contenuti per la didattica. La piattaforma permette di coinvolgere i propri studenti nel processi di apprendimento, in quanto consente di condividere i contenuti, la collaborazione dei lavori di gruppo, la somministrazione di esercizi con feedback in tempo reale. Grazie a WeSchool è possibile mettere insieme video di YouTube, articoli delle testate giornalistiche, corsi d’inglese di Duolingo, videoquiz, i prodotti collaborativi di Google Docs, file dropbox, immagini, presentazioni power point, etc.

“Con questo approccio aperto e inclusivo proviamo a fare il grande salto e sfidare i grandi player internazionali come Google Classroom, Apple iTunes U e Edmodo – spiega Marco De Rossi, fondatore di Oilproject e WeSchool – l’interfaccia è semplicissima, pensata anche per i prof meno smanettoni. I duemila studenti e docenti che l’hanno già sperimentata ci hanno dato ottimi riscontri”

LearningApps. Un'applicazione web per la progettazione di moduli interattivi per la didattica

red - LearningApps.org è un'applicazione Web 2.0 che ha come scopo quello di sostenere i processi didattici e di apprendimento tramite piccoli moduli interattivi. I moduli esistenti possono essere inseriti direttamente nei contenuti didattici, ma anche creati o modificati dagli utenti stessi online. L'obiettivo è raccogliere moduli riutilizzabili e metterli a disposizione di tutti. I moduli (chiamati App) non comprendono perciò un quadro specifico o uno scenario didattico concreto, ma si limitano esclusivamente alla parte interattiva. I moduli in sé non rappresentano quindi un'unità didattica completa, ma devono essere applicati a un corrispondente scenario di insegnamento.

Plickers, un applicativo per la creazione di sondaggi

red - Plickers è un applicativo che permette di realizzare dei sondaggi per la raccolta dei dati in tempo reale, senza la necessità di utilizzare un device. Il docente deve creare una classe e distribuire agli studenti una serie di "card" che contengono dei codici. Il docente, quindi, pone la propria domanda alla classe e utilizza il proprio smartphone o tablet per raccogliere le risposte degli studenti. Essi rivolgeranno verso il docente il proprio codice stampato, permettendo all'app di registrare tutte le risposte che verranno immediatamente rielaborate e rese disponibili al docente stesso.  

Di seguito viene proposto un video tutorial, realizzato da Luca Raina, che introduce all'uso di questo simpatico applicativo.

Come realizzare un video didattico a partire da un'infografica

red - Nel video proposto, Gianfranco Marini ci spiega come realizzare un video didattico partendo dagli elementi contenuti all'interno di un'infografica. Marini suggerisce di scegliere una buona infografica, scomporla in una serie di immagini da mettere in sequenza, montare le immagini utilizzando uno strumento di presentazione, realizzare un video mediante l'uso di programmi per lo screencast (per esempio screen-cast-o-matic), pubblicare il video su YouTube oppure su Vimeo.

Chi volesse saperne di più sulla tecnica dello "Screencast", su quali applicazioni utilizzare e su come usarle, può consultare questo articolo in cui troverà tre applicazioni per lo screencast e i video tutorial in italiano per imparare a utilizzarle: http://gianfrancomarini.blogspot.it/2...

TitanPad, un servizio del web per lavorare contemporaneamente su un documento

TitanPad è uno strumento del web 2.0, funzionante anche senza alcuna registrazione, che permette agli utenti di scrivere dei documenti di testo con delle formattazioni non molto ricche. Grazie all'apposito spazio nella barra sulla destra, l'utente potrà gestire la condivisione dei documenti, invitare dei nuovi collaboratori, e i testi inseriti da ciascun collaboratore compariranno con un diverso colore. 

Se si effettua la registrazione, si avranno a disposizione le stesse funzioni, ma con in più uno spazio a diposizione dove salvare i propri documenti. Tutte le modifiche sono poi visibili anche dinamicamente grazie al Time Slider, accessibile dal menu di modifica del documento, e cliccando sul pulsante "play".

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news