Tu sei qui

Un nuovo sito per visitare il British Museum comodamente da casa

red - Il British Museum di Londra, fondato da sir Hans Sloane nel 1753, è uno dei più grandi e importanti musei della storia del mondo. Il museo ospita circa otto milioni di oggetti che testimoniano la storia e la cultura materiale dell'umanità dalle origini ad oggi, ma molti di questi si trovano ammassati negli scantinati per mancanza di spazio. 

Il British Museum ha recentemente presentato i risultati della sua collaborazione con il Google Cultural Institute (GCI): il più grande Google Street View del mondo riguardante uno spazio interno, che copre nove piani e 85 gallerie permanenti del museo.  

Grazie a questo progetto tutti gli utenti del mondo dotati di connessione a Internet possono esplorare i circa 80.000 manufatti in mostra (ovvero solo l'1% della raccolta totale), così come sono posizionati all'interno del museo. Tutte le immagini presenti in Street View sono state scattate prima e dopo le ore della visita del museo, infatti vedere vuota la principale attrazione turistica del Regno Unito sembra uno spettacolo surreale.

Meno di 200 oggetti attualmente in mostra presso al museo non sono stati inclusi nel Street View, in quanto risultano essere opere d'arte moderna coperte da copyright oppure oggetti etnografici che non possono essere fotografati per motivi culturali.

Oltre alla classica funzione dello Street View, la collezione del British Museum include delle esposizioni virtuali, con la possibilità di ingrandire oltre 4.500 oggetti con relative descrizioni.

rss facebook twitter google+

Categorie news