Tu sei qui

Video lezione sul Proemio dell'Eneide

red - L'Eneide (in latino Æneis) è un poema epico scritto dal poeta e filosofo Virgilio nel I secolo a.C., che narra la leggendaria storia di Enea, eroe troiano figlio di Anchise, fuggito dopo la caduta della città di Troia, che viaggiò per il Mediterraneo fino ad approdare nel Lazio, diventando il progenitore del popolo romano.

Alla morte di Virgilio il poema, scritto in esametri dattilici e composto da dodici libri, rimase privo degli ultimi ritocchi e revisioni dell'autore; perciò nel suo testamento il poeta fece richiesta di farlo bruciare, nel caso in cui non fosse riuscito a completarlo, ma l'amico Vario Rufo, non rispettando le volontà del defunto, salvaguardò il manoscritto dell'opera e, successivamente, l'imperatore Ottaviano Augusto ordinò di pubblicarlo così com'era stato lasciato.

La seguente video lezione della prof.ssa Cristina Angela Carisdeo, presenta il proemio dell'Eneide, nella traduzione di R. Calzecchi Onesti, con una lettura, parafrasi e commento. Viene inoltre effettuata un'analisi contenutistica e stilistica.

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news