Tu sei qui

Abolizione del test d'ingresso a Medicina. Le nuove regole seguiranno il modello francese

red - Il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini ha diffuso sulla pagina Facebook di Scelta Civica la volontà di ripensare i criteri di accesso alle facoltà a numero chiuso, traendo ispirazione dal modello francese.

Il Ministro ha risposto alle domande degli utenti e ha dichiarato di voler abolire definitivamente i test di accesso al corso di laurea in Medicina e Chirurgia, che da anni sono diventati l'incubo di moltissimi studenti. Questo sbarramento, purtroppo, ha causato il cambiamento di prospettive di vita di molti studenti che, pur avendo la passione per determinati corsi di studi, non hanno potuto veder realizzato il proprio sogno a causa di un test.

Il Ministro Giannini dichiara di voler rivoluzionare il sistema di selezione ispirandosi, come detto, a quello francese, seconod il quale viene offerta a tutti gli studenti la possibilità di iscriversi al corso di laurea in Medicina e Chirurgia, ma permettendo solo agli studenti meritevoli di andare avanti nel corso di studi.

La nuova proposta dovrebbe arrivare entro la fine del mese di Luglio, al fine di permettere agli studenti di affrontare in maniera più serena il prossimo anno scolastico, senza sorpresa di anticipazioni che hanno fortemente messo in crisi anche i docenti curricolari.

Non si hanno informazioni in merito agli altri corsi di laurea a numero programmato quali Architettura, Veterinaria e Professioni Sanitarie.

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news