Tu sei qui

Salute e Sicurezza degli studenti in alternanza scuola-lavoro. Ricognizione del quadro normativo a cura dell'USR Emilia-Romagna

USR Emilia-Romagna - A seguito di quesiti pervenuti a questo ufficio in riferimento all’oggetto, anche a seguitodell’adozione, con D.I. 195 del 3 novembre 2017, della “Carta dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti in alternanza scuola-lavoro” (d’ora in avanti “Carta”), ferme restando le autonome valutazioni e determinazioni in capo alle SS.LL., si ritiene utile richiamare alcuni elementi tecnici di riferimento che si auspica possano essere di aiuto nell’applicazione della normativa per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro.

Nello specifico vengono sviluppate valutazioni in ordine alla formazione generale e specifica, alla sorveglianza sanitaria e alla dotazione dei dispositivi di protezione individuale (d’ora in avanti “DPI”),redatte d’intesa con la competente Direzione Generale di Regione Emilia-Romagna, che legge per conoscenza.

Risposte a quesiti in materia di attività di alternanza scuola lavoro

MIUR - Con istanze indirizzate alla scrivente sono state rappresentate dalle Direzioni degli Uffici Scolastici Regionali, dalle singole Istituzioni scolastiche, dalle famiglie, dalle studentesse e dagli studenti, alcune tematiche di natura interpretativa in materia di alternanza scuola lavoro. 

Con la presente nota si intende fornire risposta ai quesiti proposti, al fine di eliminare alcuni dubbi interpretativi ed assicurare l’uniforme applicazione della normativa sul territorio nazionale. 

Storie di alternanza. Premio delle Camere di Commercio

MIUR - Si fa seguito alla nota prot. n. 11318 del 20 settembre 2017, recante l’iniziativa avviata dalle Camere di commercio italiane con il Premio “Storie di alternanza”, avente lo scopo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado italiane, statali e paritarie.

Percorsi di formazione per docenti sui siti UNESCO in Lombardia, anche ai fini dell’alternanza scuola lavoro

USR Lombardia - A seguito della sottoscrizione di un accordo fra questo Ufficio Scolastico Regionale, l’Università Cattolica del Sacro Cuore e la Regione Lombardia, Assessorato alla Cultura, Identità ed Autonomie, dal prossimo anno scolastico prenderà il via il percorso di formazione rivolto agli Istituti scolastici lombardi relativo ai “SITI UNESCO IN LOMBARDIA”, propedeutico all’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro.

Chiarimenti interpretativi in merito ai percorsi di Alternanza Scuola Lavoro

MIUR - Con la presente nota si trasmettono gli ultimi Chiarimenti interpretativi in tema di alternanza scuola lavoro, che intendono dare risposta ai più ricorrenti quesiti formulati dalle scuole, dalle famiglie e dai soggetti che intendono ospitare gli studenti coinvolti nelle esperienze di alternanza. 

Salute e sicurezza degli studenti in alternanza scuola lavoro nelle strutture ospitanti

red - I disposti normativi sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, oltre che in ambito scolastico, trovano applicazione anche per gli studenti che realizzano il percorso di alternanza scuola lavoro in contesti esterni all’istituzione scolastica, in quanto, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 81/2008, gli stessi sono equiparati

Alternanza Scuola Lavoro: il ruolo del Comitato Tecnico Scientifico o del Comitato Scientifico

red - A partire dallo scorso anno scolastico, è stato introdotto il potenziamento dell’offerta formativa in alternanza scuola lavoro in seguito alle novità introdotte dalla L. 107/2015, recante “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”.

La didattica per competenze. Dossier a cura dell'USR Lombardia

USR Lombardia - Il dossier presenta l’approccio alle competenze sviluppato in Lombardia nel corso degli ultimi anni attraverso progetti di ricerca realizzati dall’Ufficio scolastico regionale in collaborazione con il mondo delle imprese e con le università.

L’ambito privilegiato della sperimentazione è stato quello dell’alternanza scuola lavoro che rappresenta uno strumento particolarmente adatto a tradurre concretamente gli elementi di innovazione didattica sollecitati dall’Unione Europea e dalle più recenti politiche italiane in materia di istruzione e formazione.

Presentazione percorso Alternanza Scuola Lavoro per Classi Terze e Quarte: una proposta di attività da Gruppo Dirigenti FIAT e da Unione Industriale e Gruppo Giovani Imprenditori di Torino

USR Piemonte - Con riferimento alla nota prot. n. 6262 del 1 giugno 2016, si segnala ai Dirigenti scolastici e ai Docenti della Città Metropolitana di Torino l’iniziativa in oggetto, che avrà luogo Lunedì 19 Settembre, ore 10,00, presso il Centro Congressi Unione Industriale Torino (Via Fanti 17). 

L’incontro ha lo scopo di illustrare alle Scuole una iniziativa di Alternanza Scuola Lavoro promossa, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, da Unione Industriale di Torino con il proprio Gruppo Giovani Imprenditori e dal Gruppo Dirigenti FIAT. 

Programma ENEL di apprendistato scuola-lavoro. Selezione studenti

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con Enel hanno avviato per il prossimo anno scolastico 2016/2017 il Programma di formazione in apprendistato scuola lavoro, rivolto agli studenti del 4° anno degli Istituti tecnici del settore tecnologico ad indirizzo Elettronica ed elettrotecnica - articolazione Elettrotecnica.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news