Tu sei qui

A caccia di Mostrischio, un progetto della Regione Emilia Romagna

red - Il progetto regionale “A caccia di Mostrischio”, rivolto agli studenti delle classi terze delle scuole primarie statali e paritarie per l'anno scolastico 2013-14 (attuali classi II), si prefigge la sensibilizzazione di alunni, insegnanti, famiglie, sui temi della prevenzione dei rischi e l’educazione alla sicurezza negli ambienti scolastico, domestico, stradale, urbano.

Al fine della buona riuscita del progetto, l'USR per l'Emilia Romagna chiede di far pervenire la disponibilità da parte di scuole che diventeranno polo di ogni provincia. Il progetto è co-finanziato da INAIL Regionale e Regione Emilia-Romagna-Assessorato-Sanità (per il tramite di AUSL Reggio Emilia) e prevede l'erogazione ad ogni classe partecipante di un contributo di 300 euro per il rimborso complessivo delle spese sostenute. 

Le scuole polo provinciali seguiranno le procedure di ricezione e di protocollazione delle prenotazioni delle scuole partecipanti, in ordine di arrivo, che si svolgeranno dal 22 aprile al 20 maggio 2013. Entro il 1° giugno 2013, le scuole polo dovranno comunicare agli enti co-finanziatori, il numero delle classi accolte, secondo una graduatoria con criterio cronologico.

Per ulteriori informazioni:

INAIL Aude Cucurachi, [email protected]

Regione Emilia-Romagna-Assessorato-Sanità Lia Gallinari, [email protected]

USR per l'Emilia-Romagna Lorena Parina, [email protected]

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news