Tu sei qui

L'importanza dell'insegnamento della filosofia nella scuola secondaria di secondo grado.

red - Spesso gli studenti si interrogano sull'importanza di determinati insegnamenti che incontrano nel corso dei loro studi, insegnamenti che ritengono delle vere "torture" e che digeriscono a malincuore, forse per la natura insita della disciplina che non sempre risulta immediata e che necessita di importanti azioni di orientamento da parte dei docenti.

Implementazione del metodo fono-sillabico ad approccio multisensoriale Libera…mente imparo. Diario di una giornata tipo svolta con gli alunni

red - Claudia Amico, insegnante in servizio presso una piccola Scuola Primaria di Marianopoli (CL) e tutor coordinatore di tirocinio presso l’Università degli Studi di Palermo (Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria), ha svolto nel 2010, in qualità di ricercatrice, un progetto avente come target alunni delle classi prime e vo

Le prove scritte per gli alunni con giudizio sospeso: alcuni consigli sulla strutturazione delle prove da somministrare

red - La chiusura dell'anno scolastico 2012/2013 coincide con lo svolgimento degli esami di recupero degli alunni con giudizio sospeso e relativi scrutini. Molte scuole, durante l'ultima  settimana di Agosto, saranno impegnati nello svolgimento delle prove, mentre altre hanno rimandato tali operazioni ai primi di Settembre.

Riferimenti pedagogici per un docente circa il processo di insegnamento/apprendimento

red - Di seguito vengono riportati alcuni riferimenti relativi all'insegnamento/apprendimento in chiave strettamente pedagogica. Le informazioni sintetiche si rifanno al primo capitolo del testo "Didattica della Fisica" a cura di Matilde Vicentini e Michela Mayer.

Insegnamento e apprendimento sono due facce dell’attività professionale dell’insegnante: queste due facce tuttavia, nella prassi didattica, non vengono usualmente viste come due parti della competenza del docente ma considerati come compiti separati

La matofobia: le sue cause non solo scolastiche

red - Il termine matofobia, coniato negli Stati Uniti, deriva dalla fusione delle parole “matematica” e “fobia” e, quindi, il suo significato è proprio paura della matematica. In realtà, data la radice del termine matematica (da máthema che viene tradotto come apprendimento), la parola matofobia può essere intesa in senso più generale come paura per l’apprendimento di qualsiasi forma esso sia.

Moduli di recupero curricolare, le alternative ai corsi IDEI

red - A causa dei sempre maggiori tagli ai fondi d'Istituto, molte Istituzioni Scolastiche hanno serie difficoltà ad organizzare dei corsi I.D.E.I. "dignitosi" ai fini del recupero delle carenze registrate dagli alunni nello scrutinio del primo quadrimestre/trimestre. Un'alternativa per sopperire a tale mancanza è la cosiddetta "pausa didattica", già discussa nel post di questo sito "Alcune considerazioni sulle pause didattiche".

Perché è utile l'insegnamento della storia?

red - Lo studio della storia viene spesso trascurato dai discenti, in quanto ritengono di dover semplicemente imparare alcune date e "raccontini" da ripetere passivamente al docente. L'insegnamento della storia ridotto a ciò causa inevitabilmente il disinteresse degli allievi, in quanto la annoverano tra le discipline mnemoniche e del tutto inutili per la loro vita: in fondo conoscere o meno ciò che hanno fatto Napoleone, Giolitti o chiunque altro, a cosa può servire? 

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news