Tu sei qui

GIOCOMATICA. Si può imparare la matematica giocando?

red - GIOCOMATICA è il tutolo di un progetto pluriennale dell’UST di Lodi, Ufficio IV Rete scolastica e politiche per gli studenti che propone di “fare matematica” utilizzando il gioco come strumento didattico.

Il progetto è nato nell'anno scolastico 2009 – 2010, nell’ambito delle azioni di accompagnamento alle Indicazioni 2007 per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione ed è stata realizzata una prima sperimentazione nella Provincia di Lodi. Con la supervisione del Gruppo MatNet dell’Università di Bergamo, i docenti hanno sperimentato nelle loro classi attività laboratoriali relative a due segmenti di curricolo verticale di matematica: “Numeri” e “Pensiero proporzionale”.

Nell'anno scolatico 2010-2011, dalla riflessione nata a seguito dell’esperienza, viene avviata una seconda fase del progetto, che assume il nome GIOCOMATICA – I ANNUALITA’. L’azione è centrata sull’uso dei giochi matematici per lo sviluppo di specifiche competenze matematiche. Dopo un primo anno di formazione, con la collaborazione del Nucleo di Ricerca Didattica Mathesis di Rozzano, viene costituita una nuova rete di scuole interessate a realizzare giochi matematici a scopo didattico.

Nell'anno scolatico 2011- 2012 è formalmente costituito un gruppo di coordinamento provinciale, denominato “PIGRECO, gruppo per lo sviluppo delle competenze matematiche dai 3 ai 14 anni” e viene proposto alle scuole il progetto GIOCOMATICA – II annualità, che si propone di realizzare giochi matematici studiati per lo sviluppo di specifiche competenze matematiche .

Aderiscono al progetto nove istituzioni scolastiche del territorio lodigiano con 21 classi. Vengono realizzati 21 giochi, dai 3 ai 14 anni, utilizzabili per lo sviluppo delle competenze previste dalle Indicazioni per il Curricolo, in particolare: 7 giochi per l’infanzia, 8 della primaria, 6 della secondaria di I grado.

I giochi sono corredati da schede tecnico – didattiche per la realizzazione e l’uso in altri contesti dei giochi stessi. Alla fine dell’attività, nell’ambito della manifestazione Scienza Under 18, è allestita una mostra di giochi presso la sede della Provincia di Lodi.

Nell'anno scolastico 2012 – 2013 vengono allestite tre mostre itineranti presso gli IC di Lodivecchio, di Castiglione d’Adda, e la S.M.S. “Don Milani” di Lodi. Come manifestazione collaterale viene organizzata una conferenza spettacolo “Matematica, un gioco serio”, con l’intervento del responsabile di MATEFITNESS, la Palestra della Matematica di Genova.

Le mostre costituiscono una preziosa opportunità per la diffusione nelle scuole del territorio dell’idea che ispira il progetto, ovvero la possibilità di ottenere migliori risultati nell’apprendimento della matematica con l’utilizzo di metodologie didattiche laboratoriali.

Il coinvolgimento degli studenti e delle studentesse di due classi del Liceo delle Scienze umane “Maffeo Vegio” di Lodi, in qualità di guida alle mostre, consente inoltre di aprire un altro fronte, ampliando il dibattito sull’insegnamento della matematica alla scuola secondaria di II grado.

Nell'anno scolastico 2013 – 2014 il progetto si diversifica sviluppandosi autonomamente in diverse istituzioni scolastiche della Provincia: viene attivato un Progetto di plesso nel IC IV di Lodi, "Diamo i numeri", ispirato a GIOCOMATICA e un Progetto stage della classe IVF, Liceo delle Scienze umane “Maffeo Vegio” di Lodi presso classi di scuola primaria del II IC di Lodi. Durante gli stage gli studenti attivano laboratori di giochi matematici con giochi di GIOCOMATICA.

Scarica il report

 

rss facebook twitter google+

Categorie news