Tu sei qui

Iter legislativo verso l'integrazione degli alunni con disabilità

red - Di seguito vengono proposte le principali tappe dell'iter legislativo che ha condotto all'integrazione degli alunni con disabilità nelle scuole italiane.

T.U. - R.D. del 1928 - Estendeva l’obbligo scolastico ai ciechi e ai sordomuti che non presentassero altre anomalie che impedissero loro di adempirvi.

Inizi anni 70 - Si apre il problema dell’inserimento e poi dell’integrazione dell’alunno disabile nella vita sociale e nella scuola dell’obbligo.

La certificazione delle competenze al termine del primo biennio della scuola secondaria di secondo grado

Erasmo Modica – La scuola volge al termine e i Consigli di Classe si riuniranno per gli scrutini di tutte le classi di ogni ordine e grado. Tra gli adempimenti finali, da qualche anno i consigli delle classi seconde delle scuole secondarie di secondo grado hanno l’obbligo di compilare la Certificazione delle Competenze di base acquisite nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione, sulla base di un modello ministeriale.

Documento del 15 maggio: l'allegato da inserire per gli alunni con disabilità

Erasmo Modica - Nel post "Documento del 15 maggio: consigli utili per la stesura di questo importante atto del Consiglio di Classe" è stato presentato il documento del Consiglio di Classe che raccoglie tutte le informazioni utili all'iter educativo e didattico della classe, nonché le modalità di svolgimento delle simulazioni delle prove degli Esami di stato.

Documento del 15 maggio: consigli utili per la stesura di questo importante atto del Consiglio di Classe

Erasmo Modica - Il Documento del 15 Maggio è un atto stilato dal Consiglio delle Classi Quinte della Scuola Secondaria di Secondo Grado in base alle indicazioni del D.P.R. 323/98 e prodotto entro il 15 maggio per la successiva affissione all'albo dell'Istituzione Scolastica (art. 5 c. 2).

Educare alla rete. L’alfabeto della nuova cittadinanza nella società digitale

red - L'Ufficio Scolastico per la Regione Emilia-Romagna ha messo a disposizione degli utenti una raccolta di materiali utilissimi in tema di educazione alla rete Internet, che richiamano una serie di documenti pubblicati sul sito del Garante della privacy. Di seguito vengono proposti tali documenti.

Volume scaricabile con le principali campagne di comunicazione istituzionale realizzate dall’Autorità e dirette alle famiglie, al mondo della scuola, alle amministrazioni pubbliche e alle imprese

Circolare relativa all'adozione dei libri di testo per l'A.S. 2014-2015

red - È stata emanata in data 19/3/2014 la circolare ministeriale relativa all'adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2014/2015. A causa dell'emanazione di diverse indicazioni negli anni precedenti, alcune delle quali hanno comportato il vincolo pluriennale per le adozioni dei libri di testo, all'interno della circolare è stato riportato un chiaro quadro normativo a

Una nota di chiarimento del MIUR sull'insegnamento della religione cattolica impartito dal docente della classe

MIURA seguito di una richiesta di parere pervenuta da parte dell’Ufficio scolastico per le Marche, pare opportuno a questo Dipartimento, al fine di assicurare l'uniforma applicazione della normativa in materia, fornire a codesti uffici alcune indicazioni in merito alla possibilità di affidare l’insegnamento della religione cattolica, nella scuola dell’infanzia e primaria, al docente della classe 

Indicazioni operative per la nomina dei docenti per le attività alternative all’insegnamento della Religione Cattolica nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado. Chiarimenti USR Veneto

USR per il Veneto - Al fine di uniformare l’organizzazione delle attività didattiche e formative destinate agli alunni e agli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado che, all’atto dell’iscrizione, hanno scelto di non avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica, si forniscono le seguenti indicazioni operative. 

OBBLIGO DELL’ORGANIZZAZIONE ATTIVITÀ ALTERNATIVE 

Un breve excursus storico sui principali cambiamenti in materia di scuola

red - Di seguito vengono riproposte le principali tappe dell'iter legislativo scolastico. Le tappe sono molto sintetiche e non esaustive.

1859 - Legge Casati

Legge del Regno d'Italia, estesa nel 1861 al territorio nazionale, introduce la gratuità del l'istruzione elementare costituita da due gradi di due anni ciascuno. 

Nel primo grado bisognava imparare a leggere, scrivere e far di conto ed era previsto l'insegnamento religioso. 

Laurea per gli insegnanti di Religione Cattolica a partire dal 2017

red – L’insegnamento della Religione Cattolica nelle Scuole Italiane concorre, insieme a tutte le altre discipline, al raggiungimento delle finalità educative di ciascun ordine scolastico, tramite l’uso di strumenti e metodi tipici dell’apprendimento. Per tale ragione, anche per questo insegnamento, è necessaria una programmazione educativo-didattica che sia attenta alla realtà in cui si opera e che sia stilata da un professionista.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news