Tu sei qui

Progetto Mole "MOney LEarning" per la diffusione dell’educazione finanziaria nella scuola primaria

USR Piemonte - La diffusione tra i giovani di una cultura civica sui temi dell’economia e della finanza, fra l’altro prevista dalla legge n. 107/2015 all’art. 1, co. 7, lett. d) e più recentemente ribadita dalla l. n. 15/2017, art. 24bis, sulla tutela del risparmio, risulta essere tra le priorità dell’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE.

Il Museo del Risparmio di Torino, l’Istituto della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e la Fondazione per la Scuola della Compagnia di S. Paolo, partner nel progetto MOney LEarning (MOLE), finalizzato alla diffusione dell’educazione finanziaria nella scuola primaria e secondaria di I grado, offrono alle scuole del I ciclo ed, in particolare, alle classi IV e V primaria e alle classi I e II secondaria di 1° grado del Piemonte, l’opportunità di effettuare un’attività didattica gratuita presso il Museo del Risparmio di Torino (sito web: www.museodelrisparmio.it)

L’obiettivo primario del progetto consiste nel diffondere – attraverso attività formative-didattico-ludiche – l’educazione finanziaria tra i giovani allievi delle scuole del I ciclo, con uno specifico occhio di riguardo alle scuole “di montagna” collocate ad almeno 50km dal capoluogo piemontese, che quindi più difficilmente effettuerebbero una visita al Museo.

I dati relativi al Report dei primi due anni di progetto svolto, hanno dimostrato significativi riscontri da parte delle classi coinvolte: hanno aderito infatti oltre 3.800 studenti e oltre 380 docenti provenienti da 42 diversi Istituti Comprensivi.

Il progetto in parola (per il quale si rinvia a http://www.museodelrisparmio.it/money-learning/) è finanziato dall’Istituto della Banca Europea per gli Investimenti (Istituto BEI), e propone due differenti attività didattiche a seconda dell’età degli studenti. 

Scuole primarie – Percorso guidato MONETA

- Importanza e finalità del risparmio

- Transizione dal baratto alla moneta

- Origine della moneta iniziando dai Babilonesi sino a giungere alla nascita dell’Euro

- Regole del prestito dal medioevo ai tempi moderni

- Conseguenze dell’inflazione

Scuole secondarie di I grado – Laboratorio IT’S UP TO YOU

- Importanza del risparmio e gestione consapevole del denaro

- Definizione obiettivi di spesa

- Concetto di orizzonte temporale

- Concetto di tasso di interesse

- Concetto di rischio e diversificazione

- Distinzione tra spese necessarie e superflue

Gli elementi caratteristici e originali del progetto sono:

a) Una didattica innovativa in quanto gli argomenti non fanno parte dell’ordinario “programma” scolastico e sono trattati secondo modalità non convenzionali

b) Una valutazione di efficacia condotta tramite un esperimento sul campo (field experiment).

Il progetto prevede lo svolgimento di un’attività didattica di max. 2 ore presso il Museo del Risparmio di Torino sito in v. S. Francesco d’Assisi n. 8/a, Torino, con trasporto in bus A/R dalla sede scolastica al Museo, senza alcun onere per l’Istituzione Scolastica. La restante mezza giornata a Torino potrà essere organizzata liberamente dalle classi coinvolte.

A seguito della visita al Museo gli alunni delle classi coinvolte potranno partecipare ad un concorso a premi collegato con i temi trattati nel percorso didattico (ALLEGATO nr.1).

I requisiti per potersi candidare sono i seguenti:

a) La partecipazione di almeno due classi IV / V primaria o I/ II secondaria di 1° grado per sede scolastica / plesso/ scuola e comunque di un numero di allievi non inferiore a 45/50 complessivi

b) Non avere già partecipato lo scorso anno (valevole solo per le stesse classi)

c) La distanza dal capoluogo piemontese preferibilmente di almeno 50km

d) L’ubicazione del plesso / della scuola preferibilmente in zona di montagna

e) L’avere previsto nel PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) lo sviluppo di progettualità connesse all’educazione economico-finanziaria / alla cittadinanza economica consapevole 

Le scuole provenienti da aree limitrofe a Torino (meno di 50 km) potranno rispondere al bando e beneficiare dell’ingresso gratuito al Museo, ma non del rimborso dei costi di trasporto.

Per l’iscrizione le scuole dovranno compilare ed inviare il form di manifestazione di interesse allegato (ALLEGATO nr.2) al seguente indirizzo email [email protected] entro e non oltre il 24/09/2018.

Una Commissione composta da rappresentanti degli Enti partner del progetto valuterà le candidature e procederà a darne comunicazione alle Scuole partecipanti. 

Una volta accertata la sussistenza dei requisiti di cui sopra, le domande verranno accolte in ordine cronologico fino a esaurimento dei posti disponibili. 

Successivamente il Museo del Risparmio prenderà contatti con le scuole per calendarizzare i tempi della visita e i dettagli organizzativi.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti contatti:

- Dott.ssa Paola Laiolo Tel. 011 5557583 [email protected] 

- Dott.ssa Elisabetta De Martino tel. 011 4306513 [email protected]

Allegato: 
Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news