Tu sei qui

Sei cappelli per pensare, un poster per un'attività volta a pensare chiaramente

redSei Cappelli per Pensare è un test di Edward Debono, strumento di pensiero collaudato e pratico. Esso è utile per aiutare la gente a pensare chiaramente e accuratamente, indirizzando la loro attenzione solo in una direzione.

Queste serie di sette manifesti per ogni tipologia di cappello è pensata per aiutare gli studenti a concentrarsi su un processo, attivando tutte le strategie logiche indispensabili per la risoluzione di un determinato problema.

I cappelli disponibili sono i seguenti:

Si può insegnare l'inglese ai più piccoli? Grazie all'app iDod è possibile.

red - La Kids&Us language school ha elaborato un'utilissima app per favorire l'apprendimento della lingua inglese da parte dei bambini, guidati da un simpatico extraterrestre. 

iDod è gratuita e grazie all'extraterrestre Dod, un alieno che osserva la Terra tutte le sere e che, dopo aver ricevuto un messaggio nella sua posta, decide di far visita a questo strano pianeta molto differente dal suo e popolato da personaggi insoliti. Purtroppo gli abitanti di questo pianeta per lui alieno non riescono a comprendere il suo idioma, quindi è necessario trovare una modalità per comunicare. Questa nuova modalità è rappresentata dalla lingua inglese. 

Dal sito "Ciao bambini" alcune idee per i lavoretti di Pasqua

red - Tra pochi giorni si festeggerà la Pasqua e, all'interno delle aule delle scuole primarie e dell'infanzia, si cerca sempre di realizzare alcuni lavoretti inerenti alla festività. Sul sito "Ciao Bambini" sono stati raccolti alcuni link a blog inerenti alla realizzazione di alcuni lavoretti utili facilmente realizzabili in classe. 

Matematica a scuola…primaria!

Giovanna Nicotra - Come affermato da Varisco “l’insegnante non determina l’apprendimento. L’apprendimento è un processo in fieri, che può utilizzare l’insegnamento come una delle tante risorse strutturali. A questo riguardo, l’insegnante e i materiali d’istruzione diventano risorse per l’apprendimento in molti modi complessi”.

Insegnare Cittadinanza e Costituzione ai bambini della scuola primaria con i materiali della maestra Maria

red - La Maestra Maria mette a disposizione sul suo sito alcune schede didattiche per l'insegnamento della Cittadinanza e Costituzione ai bambini della scuola primaria. Di seguito i link diretti alle risorse disponibili.

Copertina progetto "I diritti del fanciullo"

Insegnare storia in maniera divertente? Con i fumetti di "Ufo Leprotto" si può!

red - Ufo Leprotto è un personaggio di un fumetto avente orecchie a forma di matita, piedi di gomma, corpo azzurro e naso bianco. Egli vive grazie alla matita del suo inventore Umberto Forlini, che lo fa agire all'interno di fumetti didattici, nelle scuole di fumetto oppure in occasione di attività scolastiche in ospedale.

Si può fare filosofia nella scuola primaria?

red - Presso la Scuola Primaria "Longhena" di Bologna è stato realizzato un laboratorio di pratiche filosofiche, grazie anche ai contributi degli studenti del Liceo Classico "Minghetti".  L'idea di progettare tale laboratorio nasce dalla volontà di rendere effettivamente fruibili agli alunni che non si avvalgono dell'insegnamento della religione cattolica, le ore dedicate alle attività alternative.

I sensi, dettati ortografici per la classe I della scuola primaria

Lapappadolce - Questo argomento in prima classe non costituirà oggetto di una particolare lezione, ma prenderemo spunto dalle molte occasione che ci si presenteranno durante il nostro lavoro quotidiano, e soprattutto dalla compilazione di alcune schede che predisporremo per i bambini.

L’uomo ha cinque sensi; almeno sono cinque i principali: vista, odorato, udito, gusto e tatto. I sensi hanno la loro sede in particolari organi: la vista nell’occhio, l’odorato nel naso, l’udito nell’orecchio, il gusto nella lingua e il tatto nella pelle.

Pagine

rss facebook twitter google+

Categorie news