Tu sei qui

Rudi Mathematici, in linea il numero 233 della rivista dedicata alla matematica

Rudi Mathematici - Orbene, di solito ci appelliamo al calendario – mesi stagioni anniversari clima ricorrenze – per celare la nostra immane pochezza nel riempire di argomenti significativi queste stantie newsletter, ma stavolta non possiamo proprio farne a meno. Manovrando abilmente il lussureggiante ritardo nell’uscita che ci è ormai caratteristico e proverbiale, stiamo per lanciare nell’eterea e italica rete il duecentotrentatreesimo numero di Rudi Mathematici in questo sfolgorante 21 giugno. Da cotanta coincidenza, possiamo subito annotare che:

*) alle 12:07 di oggi (non abbiamo idea se questo annuncio uscirà prima o dopo l’ora fatidica) Pulzella Primavera cede ufficialmente il passo a Madama Estate, con tutto ciò che tale passaggio di testimone comporta.

*) in questa radiosa mattina, la matematica la fa da padrona nella testa di un gran bel numero di giovani virgulti dell’italica cultura: i maturandi del 2018 stanno, proprio in questo momento, sudando cogitando spremimeningiando sulla seconda prova scritta dell’Esame per Antonomasia; tra questi, quelli che hanno avuto la ventura di frequentare il Liceo Scientifico nell’ultimo lustro stanno producendo pensieri matematici a più non posso. Vadano a loro i nostri pensieri e le nostre manifestazioni di solidarietà, supporto, orgoglio e pacata soddisfazione. Due redattori di RM su tre ricordano bene quei momenti densi di pathos e adrenalina, e sono loro vicini; il terzo, che a suo tempo invece che con i seni sudava con Seneca, confessa pubblicamente che un esame di maturità matematica non lo saprebbe passare neppure oggi, probabilmente. 

*) Pur se violando la sacra regola del “penultimo martedì del mese”, stasera si terrà il terzo Mathsjam di Torino, e si può matematicamente provare che se un evento raggiunge la terza tappa, allora ha il 98,511167% di arrivare anche alla trentesima. Sappiatelo, o voi che orbitate non distanti dalla città sabauda e che pertanto potreste facilmente arrivare alla casa del Quartiere di San Salvario, stasera verso le 19.30.

*) è anche il giorno più lungo – ovviamente nell’accezione “giorno con il maggior tempo di luce diurna”. Chi ha avuto la (s)ventura di assistere ad una delle nostre conferenze sul calendario sa che riusciamo a parlare per un buon quarto d’ora solo sul concetto di “giorno più lungo”, presentando diversi candidati (tra i quali figurano anche il 24 settembre e il 28 agosto, che vi sfidiamo a giustificare, se siete temerari).

L’ultimo punto ci conduce direttamente a ricordare il Carnevale della Matematica dal Vivo di Napoli, dove proprio quella conferenza abbiamo tenuto (almeno, ci abbiamo provato: l’entusiasmo sfolgorante dei fan che ci volevano toccare ci ha impedito di terminarla). Beh, è passato già un mese, da quell’evento, ma nella memoria resta lucido, fulgido e nient’affatto appannato. Insomma, ci siamo spudoratamente divertiti. Siamo già pronti per la seconda edizione, noi.

E sempre parlando di noi (che siamo notoriamente modesti e tutt’altro che egocentrici), vi confermiamo che il primo dei tre volumi firmati “Rudi Mathematici” distribuiti in edicola da Hachette ha visto la luce: si intitola “In teoria, è un gioco”, ma in realtà si tratta della ristampa (in forma assai più solida ed elegante, peraltro) di “Rudi Ludi”. A breve arriveranno anche “Storie che contano” e l’introvabilissimo “Rudi Simmetrie”, con il nuovo titolo “Di duelli, battiscopa, tappezzerie e portaerei”. Si tratta di volumi della collana “Sfide e Giochi Matematici” nata quasi un anno fa, e quindi gli edicolanti usualmente ne tengono solo le copie già prenotate: se foste così poco accorti da volerne avere delle copie, il suggerimento è quello di ordinarlo al celeberrimo Edicolante di Fiducia, o in alternativa bussare direttamente sulla porta del sito dell’editore:  https://www.hachette-fascicoli.it/sfide-e-giochi-matematici/info-collezione

Ma, perdindirindina, è davvero quasi estate, ormai! Meglio affrettare le operazioni, in modo che RM233 possa nascere in primavera: dentro potrete trovarci un’anticipazione niente male di quello che – verosimilmente – potrebbe essere il primo e prossimo laboratorio dei Rudi Mathematici, travestito da Paraphernalia, e un compleanno che dovrebbe mettere in nuova luce la proverbiale espressione “matto come un cavallo”, e coniugarla in termini matematici.

È estate, gente. Tempo di riposo per chi può darsene, tempo di bellezza e divertimenti. Non date troppo retta al celebre detto di Steve Jobs, “siate affamati, siate folli”, prendetene solo la metà giusta e correggete quella sbagliata. 

“Siate folli, siate felici” suona molto meglio, dateci retta.

http://www.rudimathematici.com/archivio/233.pdf

http://www.rudimathematici.com/archivio/epub/233e.epub

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news