Tu sei qui

Simulazione della Seconda Prova di Discipline Turistiche e Aziendali dell'Istituto Tecnico per il Turismo

red -  Viene di seguito proposta una simulazione della terza prova degli Esami di Stato dell'istituto Tecnico per il Turismo. 

Il candidato svolga la prima parte della prova e due tra i quesiti proposti nella seconda parte. PRIMA PARTE

Al Diplomato nell’Indirizzo Turismo viene chiesto di saper pianificare l’impresa turistica e dipromuoverne lo sviluppo. Per questo è necessario aggiornare costantemente la conoscenza dei prodotti turistici, saper utilizzare le innovazioni del web marketing e, ad un tempo, possedere una cultura imprenditoriale, mettendo il cliente – turista al centro dell’organizzazione della propria impresa secondo le indicazioni della “customer satisfaction”.

Il percorso di studio che hai fatto in questi anni e le eventuali esperienze di tirocinio, di stage e di alternanza scuola – lavoro ti hanno offerto occasioni di maturazione professionale.

TEMA
Il candidato è chiamato a fornire una consulenza di marketing e di gestione e controllo dello

status dell’impresa, con riferimento ai dati di seguito riportati.
L’impresa turistica “XY16” è costituita da una struttura alberghiera ben inserita nel territorio con

un’annessa agenzia di viaggio.

L’Albergo è aperto tutto l’anno ed è apprezzato per la qualità dei servizi. Dispone di 30 camere con50 posti letto, un ristorante con 80 coperti e una sala meeting adeguatamente attrezzata.

L’Agenzia di viaggio ha adottato da due anni le tecniche del web marketing per gestire con più efficacia i rapporti con la clientela.

L’impresa intende ora procedere al riposizionamento della propria offerta sul mercato, ampliando ipropri servizi e migliorando la propria comunicazione aziendale.

Il candidato svolga i seguenti punti con riferimento o alla struttura ricettiva dell’albergo o all’agenziadi viaggio:

a) proponi uno schema di piano di marketing, prestando particolare attenzione alle seguenti richieste:

  • analisi dei punti forza e dei punti di debolezza, delle opportunità e delle minacce (swot analysis);

  • caratteristiche della clientela fidelizzata;

  • descrizione di nuovi servizi turistici richiesti;

  • individuazione degli obiettivi e delle politiche di “marketing mix”;

  1. b)  presenta l’organigramma specifico della tipologia prescelta;

  2. c)  proponi tecniche o modalità per dare “qualità” alla struttura ricettiva o all’agenzia di viaggio;

  3. d)  chiarisci le ragioni dell’utilità della redazione del budget aziendale, con particolare attenzione all’assetto finanziario.

SECONDA PARTE

Il candidato svolga due quesiti scelti tra i seguenti, utilizzando non più di quindici righe.

  1. Spiega le innovazioni che il web marketing presenta rispetto al marketing tradizionale e riferiscialmeno due “azioni” che intendi intraprendere per innovare il rapporto offerta – domanda nella tua impresa turistica.

  2. Elabora uno schema di proposta di “marketing territoriale”, specificando i rapporti con Enti istituzionali, associazioni di categoria e imprese che, a vario titolo, operano nel settoredell’accoglienza turistica.

  3. In occasione di un evento culturale o fieristico o enogastronomico della tua Regione da specificare a tua scelta, elabora un prodotto turistico per un weekend, con relativa tariffazione,per una comitiva di persone provenienti da altre regioni o dall’estero.

  4. Nella promozione e nella gestione del Turismo nel nostro Paese va tenuto ben presente che esso si caratterizza per un patrimonio monumentale tra i più ricchi del mondo. Per questo in Italia il“turismo culturale” riveste una rilevanza strategica. Per una efficace valorizzazione di questopatrimonio si rendono necessarie figure professionali preparate. Il candidato tracci il profilo di una figura professionale del turismo culturale e proponga delle iniziative per svilupparlo, facendo riferimento a città o monumenti o percorsi paesaggistici della propria Provincia o Regione.

rss facebook twitter google+

Categorie news