Tu sei qui

Un'app per i bimbi con disabilità complesse nelle scuole: i risultati della sperimentazione

redSi terrà oggi, giovedì 11 settembre, dalle 15:00 alle 18:00, presso il Teatro Magnolfi Nuovo il seminario dal titolo "Ottimizzare la comunicazione nei bambini con disabilità complesse". Durante l'incontro, rivolto a dirigenti, educatrici, insegnanti e a quanti sono interessati al tema delle disabilità, verranno illustrati i risultati della sperimentazione, svolta in alcune scuole pratesi, del Walden PECS Communicator (WPC).

Si tratta di un'applicazione, messa a punto dalla Walden Tecnology di Roma e disponibile per gli smartphone, che offre ai bambini e alle bambine con importanti compromissioni delle abilità linguistico espressive uno strumento di comunicazione. Alla sua base c'è il PECS ( Picture Exchange Communication System), cioè un sistema comunicativo basato sullo scambio di immagini, che è stato digitalizzato e adattato alle esigenze dei più piccoli.

Alla sperimentazione, realizzata in collaborazione con la ASL 4, hanno partecipato le scuole comunali dell’infanzia di Galciana e Vergaio e, sul territorio provinciale, la scuola d'infanzia statale di Migliana.

I risultati della ricerca saranno presentati dal professor Carlo Ricci, presidente dell’Istituto Walden di Roma e docente di Psicologia della disabilità e della riabilitazione all’Università Pontificia Salesiana, e dalla dottoressa Alberta Romeo, di Walden Technology, psicologa, psicoterapeuta e docente all’Università La Sapienza di Roma.

Sarà presente all'incontro l'assessore all'Istruzione Pubblica Mariagrazia Ciambellotti.

rss facebook twitter google+

Categorie news