Tu sei qui

Volontari si diventa. Concorso per studenti delle scuole secondarie

FEDERAZIONE NAZIONALE SOCIETÀ DI SAN VINCENZO DE PAOLI - La Società di San Vincenzo De Paoli si presenta per quello che ormai è diventato l’appuntamento consueto del Concorso per le Scuole Secondarie. La nostra associazione, costituita da circa 13.000 volontari laici in tutta Italia, ha come scopo quello di aiutare le persone in difficoltà, cercando di rimuovere le cause delle situazioni di bisogno e di emarginazione, in modo da restituire loro l’autonomia. Ciò viene fatto prevalentemente attraverso la visita domiciliare e l’erogazione di contributi in denaro o sottoforma di aiuti e consigli per accedere ad altre forme di intervento da parte di altri Enti o organizzazioni. Questo Concorso ha offerto già da diversi anni uno stimolo per avvicinare la nostra associazione al mondo della scuola, tramite la proposta di spunti di riflessione, che hanno toccato alcune tematiche, collegabili a diverse forme di povertà: 

- l’analfabetismo e la dispersione scolastica 

- l’accoglienza e l’integrazione del diverso, viste sotto più sfaccettature, fino ad arrivare a comprendere come valorizzare le differenze. 

Proponiamo ai ragazzi una riflessione sulla causa che spinge una Persona a donare spontaneamente e in gratuità parte del proprio tempo per sostenere quanti con una parola, con un gesto o anche solo con uno sguardo, chiedono aiuto, accompagnandoli in un percorso di crescita volto al superamento del disagio. 

Assicurare all’uomo dignità e giustizia significa anche cercare di garantire al maggior numero di persone possibile una formazione culturale e professionale che consenta loro di trovare un lavoro dignitoso, che si spera si traduca in una certa indipendenza economica. 

Nella “formazione culturale” intendiamo comprendere anche una formazione spirituale, che contribuisca a trasformare gli studenti di oggi in adulti responsabili di domani, attenti non solo al proprio bene ma anche a quello del Prossimo. 

Questi sono solo alcuni spunti che proponiamo a studenti e docenti come basi su cui poter discutere e creare elaborati e lavori vari che, come sempre, saranno esaminati da un’apposita Giuria per procedere poi all’attribuzione dei premi specificati nell’apposita sezione del Bando. 

Regolamento: 

1. La Società di San Vincenzo De Paoli, nell’ambito della Campagna Nazionale 2016, bandisce il Concorso “VOLONTARI SI DIVENTA?”che ha per finalità la sensibilizzazione sul tema della esatta natura dello stimolo che spinge l’essere umano verso il volontariato. Per essere più precisi si è volontari per attitudine individuale o perché coinvolti da agenti esterni (scuola, famiglia, amici, media, ecc.). Tale concorso si deve concretizzare nella produzione di materiale artistico o multimediale che troveranno la loro ispirazione a partire dalle esperienze vissute dai partecipanti all’interno della scuole, della famiglia, del territorio e in generale attraverso il proprio bagaglio esperienziale. Il tema potrà essere descritto e sviluppato scegliendo tra diversi possibili linguaggi (letterario, visivo, audiovisivo-cinematografico) e realizzato mediante le nuove tecnologie della comunicazione (CD Rom, Video).

2. Sono invitati a partecipare gli studenti di tutte le Scuole Secondarie di 1° e di 2° grado. 

LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO È GRATUITA. 

3. Ogni lavoro potrà essere presentato: 

• dalla classe nella sua totalità; 

• da singoli alunni o da un gruppo appartenente ad una sola classe; 

• da un gruppo di alunni di classi diverse dello stesso istituto. 

4. Le opere in concorso devono attenersi al tema guida “VOLONTARI SI DIVENTA?” e dedicare i prodotti realizzati a raffigurare o descrivere, analizzare, interpretare quali dovrebbero essere i comportamenti da tenere per contribuire a migliorare la realtà sociale, come illustrato nella Premessa. 

I candidati potranno scegliere, secondo il seguente prospetto, la forma e le tecniche a loro più congeniali per la realizzazione dell’opera: 

SEZIONE LETTERARIA 

In questa sezione sono previsti saggi (storico-documentale) od elaborati (racconti, novelle, favole, composizioni poetiche) ispirati al tema proposto. I concorrenti potranno partecipare con una sola opera inedita, in lingua italiana, della lunghezza minima di due cartelle (3.600 battute) e massimo 5 cartelle (9.000 battute). 

La lunghezza delle composizioni poetiche è libera. 

Gli elaborati consegnati devono essere obbligatoriamente dattiloscritti, numerati e uniti nelle pagine. In aggiunta all’elaborato si invitano i concorrenti ad inviare il testo in CD ROM formato rtf. 

SEZIONE ARTI VISIVE 

In questa sezione sono menzionate opere di: 

- pittura su carta o tela (possibile uso di varie tecniche, compresa la contaminazione tra le stesse, ad esempio a tempera, ad olio, ad acquarello); 

- disegno (possibile uso di varie tecniche, compresa la contaminazione tra le stesse, ad esempio pastelli, pennarelli, carboncino, collage; sono accettati anche pastello a cera e gessetto purché fissati con apposito spray); 

- fumetto

- fotografia

I materiali, uno a partecipante, devono essere consegnati su tavole formato A3 (orizzontale o verticale). 

SEZIONE MULTIMEDIALE 

Questa sezione è dedicata alla produzione e realizzazione di un video. Il video potrà essere un documentario, un “reportage giornalistico” (con interviste, situazioni, ambienti), uno spot, un corto cinematografico, disegni animati. 

Tutti i video in gara, pena la non ammissione, dovranno contenere immagini del “backstage” della produzione audiovisiva che documentino “dal vivo” le fasi preparatorie, le problematiche, le situazioni divertenti e/o critiche della realizzazione del video. Queste vengono considerate parte integrante e naturale arricchimento del prodotto audiovisivo. Il video dovrà essere corredato da uno “story board” (con le immagini, i testi, le musiche di sottofondo utilizzate). I video potranno essere presentati in lingua diversa dall’italiano purché sottotitolati in italiano. 

Le caratteristiche tecniche dei video devono rispettare i seguenti requisiti: 

Formato: DVD - MiniDV 

Può essere fornita, in aggiunta e non in alternativa al video, una versione per internet del video (Windows Media Player).

Durata video: massimo 8 minuti (compresi i titoli). La durata del backstage, a corredo del video dovrà essere di massimo 5 minuti per un totale complessivo massimo di 13 minuti. 

5. Ogni candidato dovrà inviare l’elaborato prodotto in originale entro il 31 marzo 2017 esclusivamente a mezzo raccomandata A.R., presso la Sede Nazionale della Società San Vincenzo De Paoli, in Via della Pigna, 13/A – 00186 Roma. Farà fede il timbro di spedizione. 

Sul plico deve essere riportata la dicitura: “CONCORSO NAZIONALE PER LE SCUOLE –VOLONTARI SI DIVENTA?” 

La consegna a mano può essere effettuata presso la Sede Nazionale entro le ore 13.00 del 31 marzo 2017. 

I materiali inviati non verranno restituiti. L’Ufficio accettazione declina ogni responsabilità per disguidi o smarrimenti. 

6. Il plico degli elaborati in concorso dovrà pervenire unitamente alla Scheda di Adesione (allegata al presente bando e scaricabile da Internet all’indirizzo http://www.sanvincenzoitalia.it) compilata in maniera leggibile in ogni sua parte in carattere stampatello maiuscolo e sottoscritta dal Dirigente Scolastico, a pena di esclusione. 

7. La Commissione provvederà alla verifica delle seguenti condizioni formali di ammissibilità al concorso : 

• elaborati pervenuti entro la data di scadenza; 

• scheda di adesione correttamente compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal Dirigente Scolastico; 

• formato e durata dei materiali presentati (a seconda della sezione prescelta) corrispondente ai requisiti richiesti di cui al punto 4 del Bando; 

• produzione di un’opera originale non coperta da diritto di autore; 

• citazione della/le fonte/ti nel caso in cui l’opera prodotta sia di carattere storico-documentale; 

• produzione di opere che non veicolino contenuti offensivi o intolleranti, lesivi della sensibilità e dei diritti altrui, o che abbiano contenuti religiosi, razziali, sessuali, sociali o politici palesemente offensivi. 

8. Provvederà alla valutazione degli elaborati un’apposita Commissione nominata dal Consiglio Nazionale Italiano della Società di San Vincenzo De Paoli. 

Nella valutazione di merito si terrà conto dei seguenti elementi qualitativi: 

a. originalità e capacità di sviluppo dell’idea; 

b. chiara definizione, rilevanza e pertinenza dei contenuti; 

c. congruenza fra progetto e prodotto; 

d. qualità del prodotto; 

e. corretto uso del linguaggio utilizzato (letterario, audiovisivo, ecc). 

9. La Commissione selezionerà, per ciascun ordine di scuola n°10 elaborati cui saranno attribuiti attestati di merito. Tra i 10 elaborati, la stessa Commissione individuerà 3 finalisti che verranno premiati rispettivamente con: 

- 1° CLASSIFICATO: 3.000,00 € 

- 2° CLASSIFICATO: 1.500,00 € 

- 3° CLASSIFICATO: 1.000,00 € 

Ciascuno premio verrà assegnato all’Istituto di appartenenza degli autori degli elaborati premiati. 

L’istituto impiegherà i 2/3 della somma ricevuta per l’acquisto di materiale didattico e dedicherà il restante 1/3 alla organizzazione di un evento culturale che coinvolga le classi cui appartengono gli 

studenti premiati e a cui parteciperà anche un rappresentante della Società di San Vincenzo De Paoli. 

Le modalità per la consegna del premio saranno concordate con le scuole di appartenenza dei finalisti, ed essa avverrà preferibilmente all’interno di una cerimonia che potrà prevedere la lettura degli elaborati per la sezione letteraria, l’esposizione dei lavori per la sezione arti visive e la visualizzazione dei lavori relativi alla sezione multimediale. Il Dirigente scolastico rilascerà una dichiarazione relativa all’esclusivo utilizzo della quota per le finalità previste dal bando. Entro 4 mesi invierà copia dei giustificativi delle somme spese alla Federazione Nazionale della Società di San Vincenzo De Paoli, via della Pigna, 13/A - 00186 Roma. 

10. Tutto il materiale prodotto per il Concorso “VOLONTARI SI DIVENTA?” potrà essere diffuso attraverso stampa (distribuiti in CD o DVD in allegato a quotidiani o riviste, televisivamente con l’eventuale partecipazione di singoli o gruppi scolastici in trasmissioni e/o rubriche di emittenti locali, nazionali, canali tematici) oppure direttamente attraverso la Società San Vincenzo De Paoli. Sarà anche favorita la divulgazione on line sul sito internet istituzionale. La scuola, con l’invio dell’opera, garantisce che la stessa è prodotto originale e libera la Società San Vincenzo De Paoli da ogni responsabilità nei confronti di eventuali terzi che, a qualsiasi titolo, avessero ad eccepire, in ordine alle utilizzazioni previste dal presente Regolamento. 

11. I partecipanti, con la sottoscrizione della scheda di partecipazione debitamente compilata e firmata, dichiarano di accettare integralmente le sopradescritte condizioni del bando e autorizzano l’utilizzo dei dati personali ai sensi del Codice della Privacy (D. LGS. N. 196/2003). 

Per ogni ulteriore informazione, rivolgersi alla Segreteria della Federazione Nazionale Società San Vincenzo De Paoli – Consiglio Nazionale Italiano – via della Pigna, 13/A – 00186 Roma – Tel. 06 6796989 – Fax. 06 6789309 – E-mail [email protected] 

Categorie: 
rss facebook twitter google+

Categorie news